BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità, precoci, vecchiaia riforma Governo Renzi: novità Legge nei sondaggi, male Pd per referendum abolizione Fornero

Il destino della legge Fornero passa anche dalla proposta di referendum avanzata dalla Lega. Il governo distante dalla questione pensioni.




Ci sarà la riforma del governo Renzi sulle pensioni? Quali novità e ultime notizie? Le speranze di un cambiamento sostanziale delle regole attuali non sono ben riposte. Per ragioni di carattere economico prima ancora che politico, la legge Fornero non sarà smantellata. Non per la Lega, però, che dopo aver raccolto le firme necessarie, ha ufficialmente presentato la proposta di indizione di un referendum per la sua cancellazione e sta ora attendendo la decisione della Corte Costituzionale sull'ammissibilità.

La proposta di referendum sta trovando appoggio anche fra i sindacati. In maniera ufficiale si è espressa solo la Cgil per bocca del suo leader Susanna Camusso: la posizione è coerente con quanto espresso negli ultimi anni. Più timidamente Cisl e Uil hanno sottolineato le storture presente nell'attuale riforma, ma non hanno ancora assunto una posizione definitiva: lo faranno solo dopo l'eventuale pronuncia positiva della Corte Costituzionale.

Favorevole l'Ugl, con cui Elezioni regionali, l'Ugl incontra Salvini: "Sostegno a referendum contro Legge Fornero sulle pensioni "è stato avviato a livello nazionale e prenderà corpo anche in Romagna un percorso di collaborazione su questa materia e su altri temi che riguardano il mondo del lavoro, la tutela di pensionati e famiglie".

Da parte sua, il governo è molto sbilanciato a trovare soluzioni per cambiare le regole sul lavoro. Entro fine anno il governo intende arrivare all'approvazione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti parlando del Jobs Act: "Noi siamo convinti che le cose che stanno dentro la legge delega e la legge di stabilità sono scelte che tendono a rendere più stabile il lavoro, meno precario, meno costoso e aiutano le imprese". Nonostante lo stesso Poletti avesse avanzato soluzioni per modificare l'impianto previdenziale, tutto è rimasto fermo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il