BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni regionali Emilia Romagna 2014: sondaggi oggi chi vince Pd, Forza Italia, Movimento 5 Stelle, Lega,NCD,candidati,programmi

Sono 6 i candidati che aspirano alla poltrona di governatore dell'Emilia Romagna. Si vota domenica 23 novembre in un'unica giornata.




L'Emilia Romagna torna al voto domenica 23 novembre 2014 per il rinnovo dell'assemblea legislativa e la scelta del presidente della Regione. I seggi sono aperti dalle 7 alle 23. Ogni elettore può votare a favore solo di una lista, votare solo per un candidato alla carica di presidente della Giunta regionale, votare sia per il candidato governatore sia per una delle liste collegate, votare disgiuntamente anche per una lista non collegata.

I candidati presidente sono 6. Stefano Bonaccini è sostenuto da Partito Democratico e Sel. Il suo programma ruota attorno alle questioni lavoro e sviluppo, Europa, innovazione e territorio, crescita e attrattività, velocità, sostenibilità, legalità, diritti e parità, persone e comunità, bellezza, ricostruzione.

Alan Fabbri è appoggiato da Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia. Negli ultimi giorni ha fatto parlare i sé per i manifesti che lo hanno ritratto con il corpo di Tom Cruise e lo slogan Mission Possible: "La sfida mai come oggi è possibile. Salvini ha ridato pieno statuto al centrodestra. La Regione ha bisogno di una svolta, non della tossica continuità in salsa PD. Ci crediamo, fino in fondo: liberiamo l'Emilia Romagna dalle catene PD".

Giulia Gibertoni del Movimento 5 Stelle ha recentemente conquistato le cronache per la proposta di creare un fondo per un reddito di cittadinanza regionale. In lizza per la conquista della poltrona più ambita della regione ci sono anche Maurizio Mazzanti dei Liberi cittadini per l'Emilia Romagna, lista in cui sono coinvolti gli ex grillini Giovanni Favia e Federica Salsi; Cristina Quintavalla dell'Altra Emilia Romagna; Alessandro Rondoni, esponente del Nuovo Centro Destra.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il