BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni Regionali Emilia Romagna e Calabria 2014: scheda elettorale, candidati sondaggi ultimi aggiornati chi vince, liste

Oltre 5 milioni di elettori fra Emilia Romagna e Calabria sono chiamati a votare domenica. Le urne rimarranno aperte dalle 7 alle 23.




Sono due le regioni chiamate domenica 23 novembre 2014 al voto per la scelta del governatore e il rinnovo dei rispettivi consigli regionali: Emilia Romagna e Calabria. Complessivamente sono coinvolti 5,4 milioni di elettori ovvero 3.460.402 elettori nei 340 comuni dell'Emilia Romagna, 1.897.729 nei 409 comuni calabresi. Le opzioni di voto sulla scheda elettorale sono 4: votare solo per un candidato alla presidenza; solo per una lista; per un candidato governatore e per una delle liste collegate; per un candidato governatore e per una lista di un altro raggruppamento.

In Emilia Romagna sono in 6 ad aspirare alla vittoria: Stefano Bonaccini, candidato del centrosinistra ovvero di Partito Democratico e Sel; Alan Fabbri, espressione di Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia; Giulia Gibertoni del Movimento 5 Stelle; Maurizio Mazzanti dei Liberi cittadini per l'Emilia Romagna, lista movimentata dagli ex esponenti dello stesso Movimento 5 Stelle Giovanni Favia e Federica Salsi; Alessandro Rondoni del Nuovo Centro Destra; Cristina Quintavalla dell'Altra Emilia Romagna. Secondo gli ultimi sondaggi, a succedere al dimissionario Vasco Errani sarà Bonaccini.

La partita calabrese delle elezioni non passa solo dai 5 che si contendono la guida della Regione. Ma anche dai 348 candidati, distribuiti in 15 liste, per un posto nell'assemblea legislativa. In lizza per la presidenza della giunta ci sono Wanda Ferro (Forza Italia e Fratelli d'Italia), già presidente della provincia di Catanzaro; Mario Oliverio (Partito Democratico), già alla guida della provincia di Cosenza; Cono Cantelmi del Movimento 5 Stelle; Nico D'Ascola sostenuto da Nuovo Centro Destra e Udc; Domenico Gattuso della lista Tsipras-Rifondazione. Le rilevazioni di queste ore danno Oliverio davanti a tutti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il