BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: prestito, contributivo, quota 100 significative speranze di reali modifiche

Le ipotesi ancora in ballo di modifica alla riforma pensioni attuale: non solo piani di uscita anticipata. Nuove dichiarazioni commissario Treu




“La riforma Fornero si può migliorare. L'Inps farà proposte per l'introduzione di qualche forma di flessibilità” parla così il commissario Inps Treu anticipando l'intenzione, per l'anno prossimo, di intervenire sull'attuale legge pensionistica con nuovi elementi di flessibilità Punta soprattutto al prestito pensionistico per permettere al lavoratore di andare in pensione due anni prima rispetto ai 66 anni oggi richiesti, con un anticipo da restituire all'Inps una volta in pensione attraverso piccole trattenute sull'assegno finale.

Ma in ballo anche l'ipotesi di uscita a 62 anni con 35 anni di contributi e penalizzazioni in base all'età di anticipo in cui si lascia il lavoro rispetto ai 66 anni, o al contrario incentivi se si resta oltre la soglia oggi fissata. Le dichiarazioni di Treu fanno intendere che si sia al lavoro per interventi studiati anche con ministro del Lavoro Poletti. E a queste intenzioni si aggiungono gli emendamenti riammessi alla Legge di Stabilità per modificare la riforma pensioni.

Tra piani di uscita anticipata e richieste di aumenti per le pensioni minime, questi ultimi al momento decisamente difficili che si realizzino come confermato dal ministro Boschi solo qualche giorno fa, sono stati riammessi emendamenti che chiedono la cancellazione dei disincentivi per i precoci che vanno in pensione prima dei 62 anni, e la proroga del sistema contributivo donna per tutto il 2015. Richiesta che si aggiunge a quella che ne chiede l’estensione anche agli uomini, insieme alla richiesta di uscita a quota 100, avanzata da Cesare Damiano.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il