BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge Stabilità: pensioni, riforma, quota 96, fondi disabili, Isee 2015, Social Card.Discussione emendamenti,quando voto ufficiale

Ancora in via di definizione alcune misure della Legge di Stabilità: cambia l’Isee 2015 e social card anche agli immigrati. Le altre novità




Dovrebbe slittare ancora il voto finale sulla Legge di Stabilità 2015 e mentre tutto dovrebbe essere già definito nel dettaglio pronto ad essere votato e approvato eco che continuano ad arrivare emendamenti di modifica per cambiare ancora le misure previste. Dalle pensioni, per cui sono stati riammessi emendamenti che riguardano non solo le soluzioni per i Quota 96 della scuola, ma anche la proroga del sistema contributivo donna per tutto il 2015 e la cancellazione delle penalizzazioni per i lavoratori precoci che vogliono andare in pensione anticipata prima dei 62 anni, alle novità su social card e nuovo Isee 2015. Ma non solo.

Diventa innanzitutto strutturale il bonus di 80 euro in busta paga per i dipendenti statali, bonus che continuerà ad essere erogato solo a coloro che ne beneficiano già ora e che al momento non vedrà allargare la sua platea di beneficiari, mentre per quanto riguarda la sociale card, la richiesta è quella di darla anche agli extracomunitari. La carta, oggi in sperimentazione nei 12 maggiori Comuni italiani, avrà un valore di 40 euro mensili e sarà ricaricata ogni due mesi con 80 euro.

E’ stato aumentato da 250 a 400 milioni il Fondo 2015 per la non autosufficienza, incluse le risorse per i malati di Sla; 150 milioni arrivano dal fondo per la famiglia, ridotto da 298 a 148 milioni di euro; e viene aumentata anche la dotazione annua per l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza. E novità in arrivo anche per l’Isee (indicatore della situazione economica equivalente) 2015.

Le principali novità dell’Isee riguardano la minore possibilità di autocertificazione per il cittadino che chiede le agevolazioni previste e il nuovo metodo di calcolo della ricchezza delle famiglie che se fino ad ora ha preso in considerazione il saldo del conto corrente di fine anno, ora considererà la giacenza media annua. E si tratta di un dato che ogni contribuente può ancora auto dichiarare, mentre altri dati utili per il calcolo Isee deriveranno dall'anagrafe tributaria, cui le banche trasmetteranno in automatico una serie di informazioni, come saldi iniziali e finali dei conti correnti, carte di credito, finanziamenti, eventuali cassette di sicurezza o prodotti finanziari, ecc, e si procederà quindi al calcolo Isee e alla determinazione della possibilità, o meno, per una famiglia di ricevere le diverse agevolazioni e detrazioni previste.

ISEE 2016: calcolo e compilazione passo passo. Il modello ISEE è un ottimo strumento per ottenere benefici ed esonerei nei pagamenti per alcuni servizi pubblici come la mensa scolastica, il ticket, autotrasporti, università... ecco come compilarlo e quali documenti presentare per le detrazioni

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il