BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: modifiche a livello di singole regioni iniziano in attesa cambiamenti nazionali

Dopo iniziative regionali di referendum abrogativo della riforma pensioni Fornero a sostegno della Lega, novità prepensionamenti in Sicilia: cosa prevedono




Mentre si attendono le risposte alle discussioni sugli ultimi emendamenti alla riforma pensioni rimasti alla Legge di Stabilità, dopo l’iniziativa del referendum abrogativo della legge Fornero indetto dalla Lega e che ha trovato seguito in diverse iniziative regionali, da Lombardia a Friuli Venezia Giulia, di nuovo le regioni tornano ad impegnarsi sulle pensioni con singoli interventi, giacchè non sembrano arrivare responsi positivi da parte del governo in merito. Un po’ come accaduto con la sentenza del Tribunale di Salerno sul pensionamento di 42 lavoratori appartenenti alla quota 96 della scuola.

Se, infatti, in Lombardia e in Friuli, i  consiglieri regionali di Forza Italia, Lega Nord, Nuovo Centro Destra ed altre forze politiche hanno presentato un nuovo referendum che chiede la cancellazione totale della legge pensionistica firmata dall’ex ministro del Lavoro Fornero, in Sicilia si pensa direttamente alla concessione dei prepensionamenti con le vecchie norme pensionistiche.

I prepensionamenti dovrebbero riguardare 700 dirigenti e 850 dipendenti del Corpo forestale. Queste le misure che il governatore della Regione Crocetta vuole inserire nella Manovra. E ha infatti spiegato: “Questa volta andiamo fino in fondo, non accetterò il solito giochino di alcuni deputati che ogni volta fanno stralciare queste norme perché andrebbero approvate in un ddl a parte. Non c’è più tempo da perdere e visto che l’Ars fa solo mozioni e Finanziarie, nella prossima manovra di stabilità inserirò queste norme”.

Il presidente Crocetta ha inoltre precisato: “Con la Corte dei Conti siamo in perfetta sintonia. Ho annunciato che nella Finanziaria metteremo la riforma delle pensioni, il taglio delle postazioni dirigenziali superflue e tutte le riforme per togliere i privilegi”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il