BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu terreni agricoli e non 2014: decreto ufficiale Governo Renzi chi paga e dove. Quando approvazione, si decide questa settimana.

Si attende il decreto del Mef per pagamento Imu 2014 e modalità eventuali di versamento per i terreni, compresi quelli agricoli. Le novità possibili




Si attende il decreto del Mef, che dovrebbe arrivare tra domani o al massimo dopo domani, che stabilirà se e quali terreni agricoli pagheranno l’Imu 2014. Finora i proprietari di terreni agricoli sono sempre stati esentati dal pagamento di questa imposta sulla casa ma secondo le ultime notizie non tutti continueranno ad essere esclusi dal pagamento Imu. A beneficiare di una totale esenzione Imu saranno i terreni che si trovano in Comuni ubicati sopra i 600 metri dal livello dal mare.

Per i terreni situati nei Comuni tra 281 e 600 metri di altitudine, l’esenzione sarà parziale e varrà solo per imprenditori agricoli professionali e coltivatori diretti, mentre per terreni situati in Comuni ad un livello di altitudine inferiore a 281 metri non varrà alcuna esenzione. Per consultare l’elenco dei Comuni italiani e relative ubicazioni basta consultare semplicemente il sito Istat.

Anche per il calcolo Imu sui terreni si parte dalla base imponibile che si ottiene applicando al reddito dominicale, rivalutato del 25%, un moltiplicatore di 130 o di 110 per i coltivatori diretti e gli iap (imprenditori agricoli professionali), che hanno anche la franchigia.

Al risultato ottenuto, bisognerà applicare l’aliquota che ogni singolo Comune ha stabilito. Anche nel caso dei terreni, esattamente come avviene per gli altri immobili, se la cifra ottenuta sarà inferiore ai 12 euro, allora non bisognerà versare nulla. Ed anche per i pagamenti relativi ai terreni, si potrà usare il bollettino postale o compilare il modello F24.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il