BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Samsung Galaxy S5, S4, Note 3, S4 Mini, Htc One, Nexus,Lg,Experia: Android 5, uscita aggiornamento indicazioni negative produttori

Il percorso dell'aggiornamento Android 5.0 Lollipop prosegue fra ritardi e qualche segnalazione di problemi di troppo. Buone notizie da LG.




Continua a caratterizzarsi da ritardi e problemi la fase di aggiornamento al nuovo sistema operativo Android 5.0 Lollipop. Anche i dispositivi della gamma Nexus, i primi a beneficiare della distribuzione, non sembrano immuni da problemi. Fra i più frequentemente segnalati ci sono l'impossibilità di visualizzazione dei video presenti su YouTube e la disabilitazione dell'uso della fotocamera. La società è pronta a correre ai ripari con l'update correttivo Android 5.1. E in parallelo si assistendo a un rallentamento del rollout. In questo contesto non è da escludere la ripresa temporanea della disponibilità di Android 4.4.4 KitKat.

A parte sul top di gamma LG G3, la cui distribuzione iniziata in Polonia ha ora raggiunto la Corea, i ritardi sembrano destinati a ripercuotersi a catena sugli altri dispositivi per cui è atteso l'update, come HTC One M8, Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note 3, Samsung Galaxy Alpha e forse Samsung Galaxy S5 Mini, Samsung Galaxy S4 e Samsung Galaxy S4 Mini.

La notizia positiva è arrivata da Asus che ha confermato l'arrivo di Android 5.0 Lollipop per Nexus 7 2012 3G e per Nexus 7 2013 4G: "Per entrambi i dispositivi la versione di Lollipop è la LRX21P, e a breve sarà disponibile l'update anche per i Nexus 7 dotati di connettività 3G (ME370TG e ME571KL); inoltre i nostri ingegneri stanno lavorando duramente per portare il nuovo OS sulla maggior parte dei dispositivi ASUS di ultima generazione, come i fantastici Zenfone e gli ultimi tablet della serie MeMO Pad".

Fra le segnalazioni di problemi più recenti c'è quella relativa al Nexus 10 che, dopo l'upgrade, vedrebbe disattivato l'audio dagli altoparlanti e dal jack per le cuffie. Sono poi numerose le lamentele legate all'impossibilità di connettersi via Wi-Fi o attraverso altre reti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il