BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge StabilitÓ: pensioni, riforma, scuola, bonus bebŔ, Isee 2015, Canone Rai. Alla Camera voto sabato, domenica dopo discussione

Dovrebbe approdare domani, giovedý 27novembre, alla Camera per il primo voto la nuova Legge di StabilitÓ: quali modifiche aspettarsi?




Dovrebbe approdare domani, giovedì 27novembre, alla Camera per il primo voto la nuova Legge di Stabilità, mentre sono ancora in discussioni emendamenti che chiedono modifiche per diversi voci, a partire dalle pensioni, per cui risulta difficile, a causa soprattutto degli ostacoli posti dal Ministero dell’Economia, che cambia qualcosa. Difficile che si possano consentire sistemi di uscita anticipata e flessibile, impossibile, come del resto annunciato dal ministro Boschi, che vengano aumentate le pensioni minime nel 2015. Ma in discussione alla Legge di Stabilità ci sono ancora emendamenti presentati dalle minoranze del Pd che chiedono l’abolizione delle penalizzazioni per i precoci che vogliono lasciare il lavoro prima dei 62 anni e la proroga del sistema contributivo donna.  

Potrebbe essere ancora modificato il bonus bebè che, in vigore da gennaio 2015  per tutte le neomamme, fino a tre anni del figlio, nella versione iniziale del testo poteva essere richiesta da tutti coloro che avevano un reddito annuo di 90mila euro, poi si è scesi a 70mila ed ora a 25mila; novità in arrivo forse anche per la social card, il cui valore mensile sarebbe di 40 euro, con erogazione ogni due mesi di 80 euro, valida anche per stranieri ed extracomunitari.

E cambia anche per l’Isee (indicatore della situazione economica equivalente), che dal prossimo 2015 prevederà una minore possibilità di autocertificazione da parte del contribuente e i cui controli, in riferimento al conto corrente, verteranno non sul saldo finale ma sulla giacenza media annua, in modo da evitare giochetti dei furbetti. E si attendono conferme al nuovo emendamento che prevede il nuovo pagamento del canone Rai in bolletta elettrica.

Integrato nella bolletta elettrica, il canone Rai costerà a tutti sui 60-65 euro, ma dovrebbero essere previste esenzioni in base all’Isee. Inoltre, se finora il canone Rai viene pagato da tutti coloro che hanno una tv, cambia dal 2015 il presupposto di pagamento che interesserà tablet, computer e smartphone che ricevono segnali tv.

ISEE 2016: calcolo e compilazione passo passo. Il modello ISEE Ŕ un ottimo strumento per ottenere benefici ed esonerei nei pagamenti per alcuni servizi pubblici come la mensa scolastica, il ticket, autotrasporti, universitÓ... ecco come compilarlo e quali documenti presentare per le detrazioni

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il