BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni donne e uomini Governo Renzi: riforma, novità cambiamenti e modifiche positive da minoranza Pd

Più sul lavoro e meno sulle pensioni: l'impegno del governo Renzi sembra molto chiaro. Eppure le soluzioni per ammorbidire la legge Fornero sono già tante.




C'è sempre la riforma pensioni Renzi al centro del dibattito politico. Sebbene frenata dal ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, a corto di soldi pubblici, partiti di maggioranza e minoranza invitano a cambiare le regole attuali. Fra le ultime notizie sulle pensioni non c'è solo la discussione sulla proposta di referendum per abrogare la legge Fornero. A rappresentare le novità sono le tante soluzioni messe sul tavolo e i ragionamenti per rendere il sistema più flessibile ovvero favorire l'uscita anticipata e, in parallelo, nuovi ingressi nel mondo del lavoro.

Qualche esempio? Il prestito pensionistico proposto dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti con cui consentire ai lavoratori prossimi al ritiro di potersi congedare o la proroga dell'opzione di calcolo dell'assegno con il metodo contributivo per le donne e il contestuale allargamento agli uomini. E ancora, l'individuazione della soglia di 62 anni di età con 35 anni di contributi per andare in pensione e l'applicazione di uno schema di incentivi e penalizzazioni in base agli scostamenti.

Nel frattempo la Camera dei deputati ha approvato il Jobs Act senza bisogno del voto di fiducia. La parola passa adesso al Senato. Non sono mancate le critiche politiche che riflettono quelle sul versante delle pensioni. In particolare, la sinistra PD ha puntato l'indice sull'abolizione dell'articolo 18, già durante la discussione sul testo a Palazzo Madama a ottobre. Dopo le aperture del governo ad alcune richieste di modifica, la minoranza democratica si è divisa: la parte più dialogante è quella vicina a Speranza e Orlando, che alla fine ha votato il testo. È rimasta contraria una parte del PD (tra cui Cuperlo, Civati e Fassina) che ha giudicato insufficienti le modifiche: 28 deputati hanno votato un documento contro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il