BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android 5: nuovo aggiornamento per i tanti problemi urgente. Samsung Galaxy S5, S4, S4 Mini, Hct One potrebbero attendere uscita

Alla luce dei tanti problemi emersi solo negli ultimi giorni, appare verosimile il rilascio di un aggiornamento correttivo di Android 5.0 Lollipop.




A quanto un update correttivo di Android 5.0 Lollipop? La domanda si rende necessaria alla luce dell'andamento della distribuzione del software. I problemi segnalati che coinvolgerebbero a vario titolo i dispositivi della gamma Nexus (i primi a ricevere l'aggiornamento) sono praticamente all'ordine del giorno, dall'impossibilità di visualizzazione dei video presenti su YouTube alla disabilitazione dell'uso della fotocamera, dalla disattivazione dell'audio dagli altoparlanti e dal jack per le cuffie all'impossibilità di connettersi via Wi-Fi o attraverso altre reti.

Fra le lamentele più recenti c'è quella relativa alla scomparsa (riattivabile con pochi passaggi) della sincronizzazione dei servizi collegati all'account Google. Altre tirano in ballo la connessione alle reti e una gestione imperfetta della RAM. Problemi fanno rima con ritardi e non è un caso che l'avvio del rollout non abbia rispettato la tabella di marcia prevista e verosimilmente approderà in ritardo sugli altri device.

Oltre ai vari Nexus 5, Nexus 10, Nexus 7 e Nexus 4 e naturalmente i nuovi Nexus 6 e Nexus 9 dove è già preinstallato, Android 5.0 Lollipop sarà scaricabile e compatibile anche su Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note 3 e Samsung Galaxy Alpha, LG G2 e LG G3, HTC One M8, HTC One M7 e HTC One Mini, Xperia Z, Xperia ZL, Xperia ZR, Xperia Tablet Z, Xperia Z Ultra, Xperia Z1, Xperia Z1S, Xperia Z1 Compact, Xperia Z2, Xperia Tablet Z2, Xperia Z3, Xperia Z3v, Xperia Z3 Compact, Xperia Tablet Z3 Compact.

Per verificare manualmente la disponibilità dell'aggiornamento di sistema operativo sul proprio terminale, è possibile seguire il percorso Impostazioni > Info sul telefono > Aggiornamenti sistema.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il