BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu terreni agricoli e non: proroga, calcolo e pagamento totale o saldo dicembre 2014. Comuni, associazioni, Governo Reni scontro

Si va verso l'IMU sui terreni agricoli. L'esenzione totale è limitata ai Comuni con altitudine superiore ai 600 metri sul livello del mare.




Anche i terreni agricoli potrebbero finire fra quelle proprietà soggette a IMU entro il 16 dicembre 2014. Il governo sta elaborando un apposito decreto che prevederebbe la soglia di 600 metri di altitudine entro la quale essere soggetti. Si tratta di una decisione che sta facendo infuriare associazioni di categoria, Caf, commercialisti e amministrazioni comunali. Non tanto per l'opportunità della decisione, quanto per i tempi ristretti dell'applicazione. A ogni modo, i prossimi saranno i giorni decisivi per la definizione dei dettagli.

Come si calcola l'IMU nel caso dei terreni agricoli? Si parte dalla base imponibile che si ottiene applicando al reddito dominicale che è un dato catastale, rivalutandolo del 25%, con un moltiplicatore pari a 130, che è di 110 per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali, con la franchigia. Poi bisogna considerare l'aliquota stabilita dai singoli comuni e la base imponibile, calcolata a partire dalla rendita dominicale rivalutata del 25% moltiplicata per 135 o per 75 nel caso di coltivatori professionali, cui spetteranno anche riduzioni sulla base di scaglioni progressivi.

Un utile strumento per sapere quanto pagare è rappresentato dal nostro simulatore gratuitamente utilizzabile. Basta inserire poche informazioni sull'immobile - il comune in cui ricade, la rendita catastale, l'aliquota IMU, la quota di possesso, l'eventuale valore storico o l'inagibilità, i mesi di possesso e la presenza di pertinenze - e sull'intestatario per verificare la fruizione di eventuali detrazioni, per venire a conoscenza con pochi click della somma da versare. Per provarlo è sufficiente collegarsi a questa pagina. Si ricorda che la base imponibile della Tasi è la stessa dell'IMU.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il