BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità, donne, uomini riforma Governo Renzi: novità,prime mosse concrete a evitare referendum abolizione Legge Fornero

Quali le mosse del governo Renzi per evitare si vada al voto per il referendum abrogativo della Legge Fornero indetto dalla Lega




Approvazione dell’emendamento alla Legge di Stabilità che abolisce le penalizzazioni per i precoci che vogliono andare in pensione anticipata prima dei 62 anni con i requisiti contributivi requisiti; interventi a favore delle pensioni dei lavoratori esposti all’amianto, ma anche il ministro del Lavoro Poletti che annuncia: “Il tema del ritocco della legge Fornero sulle pensioni per consentire una maggiore flessibilità in uscita dei lavoratori è in agenda ma non sarà affrontato a breve: non c'è nulla nella legge di stabilità e quindi ad ora non ci sono passaggi definiti. Il tema è in discussione e la questione è un problema reale ma dobbiamo trovare una modalità per affrontare questo passaggio. E ovviamente servono risorse”, e l’impegno del commissario Inps Treu a sostegno di una maggiore flessibilità dal 2015.

Sarebbe questa la strada che si sta iniziando a percorrere per evitare che si arrivi al voto per il referendum abrogativo della riforma pensioni Fornero. Sull’approvazione della norma che cancella le penalizzazioni dalle pensioni anticipate dei precoci la stessa Fornero ha detto: “E' un bene, se ci sono le risorse, il fatto che si cominci a restituire qualcosa a chi, in una situazione di grave emergenza, ha dato di più. Trovo che sia giusto”.

E dopo le prime novità che arriveranno con la Legge di Stabilità, si lavorerà per introdurre quei piani di uscita anticipata necessari a rendere il sistema pensionistico più flessibile. Sono queste, infatti, le soluzioni su cui si punta per rinnovare il sistema previdenziale ma, secondo le ultime notizie, se ne riparlerà il prossimo anno. E l’anno prossimo dovrebbe essere anche quello giusto per eventuali aumenti alle pensioni, anche se il ministro Boschi ha parlato di interventi in questo senso ma forse anche nel 2016. Tutto dipenderà, come prevedibile, dalla disponibilità delle risorse economiche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il