Nuove regole anche in Italia per i liquidi che si possono portare a bordo degli aerei

Voli aerei più sicuri con il regolamento oggi adottato dalla Commissione Europea



Voli aerei più sicuri con il regolamento oggi adottato dalla Commissione Europea. La norma prevede restrizioni sui liquidi che i passeggeri possono trasportare oltre i punti di controllo e a bordo degli aerei, al fine di eliminare la minaccia che i liquidi esplosivi di fabbricazione artigianale rappresentano per la sicurezza dell'aviazione civile.

Il regolamento arriva dopo che, lo scorso 10 agosto, era stato scoperto un piano criminoso inteso a piazzare bombe cariche di esplosivo liquido su un aereo diretto verso gli Stati Uniti. "Il provvedimento comunitario - spiega Jacques Barrot, vicepresidente della Commissione responsabile per i trasporti - colma una falla nel nostro apparato difensivo limitando i liquidi che i passeggeri sono autorizzati a trasportare al di là dei punti di controllo e a bordo degli aeroplani. Le nuove norme si applicheranno indistintamente a tutti i voli in partenza dall'Ue, in modo da proteggere chiunque si trovi sul suo territorio"

Le nuove norme si applicano a tutti i voli in partenza da aeroporti dell'Ue, indipendentemente dalla destinazione e dalla nazionalità del vettore aereo e solo bagaglio di cabina e non al bagaglio da stiva, il quale resta inaccessibile una volta superati i controlli. Oggetto del regolamento sono tutti i liquidi, "dato che - si legge nella nota dell'esecutivo europeo - attualmente le apparecchiature di controllo non riescono a distinguere i diversi tipi di liquido in tempi sufficientemente rapidi per le esigenze degli aeroporti. Tuttavia, ai passeggeri è consentito attraversare i punti di controllo portando con sé quantità minime di liquido, cioè quantità non idonee a costituire un esplosivo pericoloso (il trasporto deve avvenire in contenitori di capacità non superiore a 100 millilitri). Ad esempio, è consentito trasportare nel bagaglio a mano profumi e prodotti cosmetici in piccole quantità. Sono previste deroghe per le medicine e gli alimenti dietetici necessari ai passeggeri durante il viaggio, compresi gli alimenti per bambini. Tutti questi prodotti possono essere trasportati nel bagaglio di cabina".

I passeggeri potranno anche continuare a portare a bordo liquidi come bevande e profumi acquistati al di là dei punti di controllo delle carte d'imbarco. Apposite disposizioni impediscono che, dopo l'acquisto, gli articoli vengano manomessi o alterati. Il regolamento impone inoltre ai passeggeri di togliersi giacche e soprabiti al momento dei controlli di sicurezza e di togliere dal bagaglio i computer portatili e apparecchi elettrici ingombranti. Infine, il regolamento imporrà, tra sei mesi, limiti alle dimensioni del bagaglio che i passeggeri possono introdurre nella cabina: le dimensioni massime saranno 56cm x 45cm x 25cm, con possibilità di esenzione particolari, ad esempio per gli strumenti musicali, per gli apparecchi fotografici, ecc.

Per quanto riguarda gli effetti delle nuove disposizioni sui controlli negli aeroporti, la Commissione ritiene fondamentale ridurre al minimo i tempi di controllo negli aeroporti e non compromettere la sicurezza aerea. Pertanto, il regolamento prevede una serie di misure che facilitano l'effettuazione dei controlli: ad esempio, i passeggeri devono riunire i contenitori di 100 millilitri (o di capacità inferiore) in sacchetti di plastica di capacità non superiore ad 1 litro e presentarli quindi ai punti di controllo.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il