BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: urgente e grave problema calcolo rivalutazione sembra non interessare nessun organo

Nonostante le misure pensioni nella nuova Legge di stabilità tutto tace su problema rivalutazione negativa delle pensioni ma la questione è piuttosto grave e urgente da risolvere




Si discute delle modifiche sulla tassazione su Tfr e fondi pensioni e Casse previdenziali dei professionisti, viene confermato il tetto alle pensioni più alte dal prossimo anno, eliminate le penalizzazione per i precoci che vanno in pensione prima dei 62 anni, previste modifiche per le pensioni dei lavoratori che sono stati esposti all’amianto, ma nessun accenno, nessun emendamento alla Legge di Stabilità sul problema della rivalutazione negativa delle pensioni.

A causa infatti dell’andamento negativo del Pil quest’anno, le pensioni anzicchè essere rivalutate come normalmente accade potrebbe subire una svalutazione a, ancora una volta, pagare il prezzo della crisi. L’Inps stesso, insieme a forze politiche, qualche settimana fa avena assicurato che si sarebbe lavorato sulla questione per evitare che fossero sempre lavoratori e pensionati a pagare le conseguenze di un andamento economico generale ormai drammatico. Ma finora il silenzio.

Si attendono ancora misure in merito, di cui però non si accenna neanche nulla. E la situazione appare ancor più grave se si pensa che tale svalutazione, se davvero attuata, potrebbe colpire ben 10-15 milioni di persone, che potrebbero vedere le loro pensioni, o meglio i contributi da loro versati durante la propria vita lavorativa, diminuire decisamente di valore.

Per fare qualche esempio, in termini di calcoli, chi ha versato 10mila euro, subirà un taglio di circa 20 euro (9.980,73); se la somma dei contributi è pari a 100mila euro, il taglio sarà di circa 200 euro; mentre se si sale a 200mila euro, sarà di 400 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il