BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu terreni agricoli: decreto ufficiale seppur si cercano alternative. Proposte partiti, associazioni proroga e saldi parziali

Pagamenti Imu 2014 anche sui terreni agricoli: si parte dal saldo di dicembre. Ma chiesti interventi a singoli Comuni per evitare pagamento o abbassarlo




Dopo l’acconto di giugno, il prossimo 16 dicembre si paga il saldo Imu 2014 e, novità di quest’anno, pagano anche i terreni, compresi quelli agricoli che finora sono sempre stati esclusi dal pagamento di questa imposta sulla casa. Ma manca ancora il decreto ufficiale del Mef che stabilisca le modalità e le regole di pagamento della tassa per i terreni agricoli mentre alcuni chiedono direttamente ai Comuni di intervenire su questa modifica, e alcune forze politiche, come Lega e Forze Italia, si dicono invece completamente contrari alla misura.

E il Mef pensa anche all’ipotesi di far pagare solo un acconto e il saldo nel 2015, ma i partiti spingono il governo a non fare pagare nulla nel 2014 e rivedere tutta la questione con la local tax nel 2015 da zero. L’unica indicazione riportata dal Mef indica solo i terreni agricoli che, nonostante il nuovo obbligo i pagamento, continueranno ad essere esenti dal versamento Imu e che sono solo ed esclusivamente quelli che si trovano in Comuni ad oltre 600 metri di altitudine.

Previste solo esenzioni per quelli situati invece tra i 248 e 600 metri. Questa decisione, però, secondo rappresenta “un parametro surreale perchè non si può ignorare l'altimetria di un Comune nel prendere in considerazioni agevolazioni sull'Imu sui terreni agricoli. Nè possono essere esclusi dalle agevolazioni terreni agricoli che si trovano sopra i 600 metri, ma rientrano dentro i confini di un Comune la cui sede si trova ad un'altitudine inferiore. Sembra il gioco delle tre carte”.

E a Forlì, proprio per risolvere questa questione, è stato chiesto al Comune di ‘rimediare a questo  errore che colpisce  proprio soggetti come gli agricoltori e i Comuni del nostro Appennino che, invece, dovrebbero essere aiutati e sostenuti nella fondamentale opera di presidio del territorio che svolgono’. Anche la Confederazione Italiana Agricoltori di Petrosino ha chiesto al sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi, di abbassare l’aliquota Imu per i terreni agricoli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il