BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fare trading online: migliori applicazioni cellulari e tablet 2014-2015

Ecco alcune soluzioni per investire i risparmi nel mercato azionario da smartphone e tablet senza affidarsi a un consulente finanziario.




Il mondo del forex e del trading online ha subito un grande cambiamento con la diffusione planetaria di Internet e la sua consultazione immediata da smartphone e tablet. L'andamento del mercato finanziario è ora più facile seguibile anche da un pubblico non strettamente specializzato. Plus500 è quotata alla Borsa Valori di Londra e consente di avviare la negoziazione con un piccolo conto. Markets.com fa capo alla Safecap Investments Limited: non richiede alcun deposito e né commissioni o tasse.

Con AvaTrade, una soluzione pensata sia per i più esperti sia per chi sta muovendo solo ora i primi passi, i bonus vengono accreditati al primo deposito e non sono applicabili su conti con floating spread La piattaforma eToro propone i seguenti servizi: connessione con migliaia di trader e investitori, la costruzione di un portafoglio personale basato sui contatti, il supporto telefonico o tramite live chat. E poi c'è un dato dichiarato: "Oltre l'85% di trader copiati su eToro registrano profitti".

La società IG ha messo a disposizione la piattaforma IG Trading CFD e Forex, centrata appunto sui CFD, Contract for difference ovvero Contratto per differenza. Il funzionamento è semplice: IG stabilisce un prezzo per il contratto basandosi sul mercato sottostante. Quindi ci sarà un prezzo compra e uno vendi e sarà possibile decidere se il prezzo di mercato aumenterà (andare long) oppure scenderà (andare short).

Secondo Alessandro Capuano, Managing Director di IG, "il trend di ricavi da mobile per il prossimo anno è in crescita e l'Italia, rimasta indietro rispetto a mercati come Regno Unito e Giappone, dovrebbe recuperare, grazie in particolare alla diffusione della tecnologia 4G che permetterà di fare trading mobile a velocità che nulla hanno da invidiare con piattaforme desktop".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il