Pensioni donne, anzianità, uomini riforma ultime notizie Governo Renzi: novità Dicembre attuali e previste

Dopo primo voto nuova Manovra alla Camera attese conferme a novità pensioni in questo mese di dicembre. Altre modifiche riforma Fornero probabilmente il prossimo anno

Pensioni donne, anzianità, uomini riform


E' ancora scontro nel governo su questione pensioni e possibili interventi per modificare l'attuale riforma pensioni Fornero, tra chi chiede sistemi che possano garantire una maggiore flessibilità in uscita, chi invece ritiene debba rimanere tutto così com'è, come da sempre sostiene il ministro dell'Economia Padoan. Ma di fronte alle perplessità e alla confusione che regna, ci sono anche tecnici del governo che annunciano le proprie dimissioni.

E dopo il primo voto alla nuova Manovra alla Camera, si attende per questo mese di dicembre il voto finale che dovrebbe confermare le novità pensioni previste, a partire dal via libera alla cancellazione delle penalizzazioni oggi previste per chi va in pensione prima dei 62 anni. Ma questa novità dovrebbe essere circorscritta solo ai precoci, e se hanno maturato i 35 anni di contributi. Escluse, dunque, tutte le altre categorie di lavoratori, compresi gli usuranti.

L'attesa è che per l'arrivo della Manovra in Senato qualcosa possa cambiare anche per loro, così come possa arrivare qualla tanto annunciata soluzione strutturale per gli esodati che, annunciata già mesi fa dal ministro del Lavoro Poletti, non è ancora stata neppure accennata. E manca, ovviamente, la soluzione al caso dei Quota 96 della scuola.

Le speranze si concentrano per questo ultimo mese dell'anno, ma in tanti, da ministro Poletti stesso, al commissario Inps Treu, ai ministri Madia e Boschi, hanno lasciato intendere che nuovo spazio sarà dato alla questione pensioni solo dal prossimo anno. attesa invece a giorni la circolare Inps che ufficializzi la proroga dell'opzione contributivo donna fino al 31 dicembre 2015.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il