BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero venerdì 5 dicembre 2014 domani: treni, metro, scuole, ospedali, uffici Milano, Roma, Torino, Napoli e altre città

Inizia domani con lo sciopero della compagnia di trasporti Ataf d Firenze una delle settimane più calde dell'autunno. Fra una settimana agitazione generale.




Anche quella di domani venerdì 5 dicembre 2014 rischia di essere una giornata complicata per via dello sciopero che coinvolgerà le città italiane. Non tutte: per il coinvolgimento di tutti i lavoratori di Milano, Roma, Torino, Napoli, occorre attendere ancora una settimana. Già domani, però, molti lavoratori iscritti a una delle sigle sindacali, si riuniranno in vista della preparazione della grande agitazione del prossimo venerdì ovvero per illustrarne i motivi. Al centro delle proteste dei lavoratori pubblici e privati ci sono le scelte del governo sull'economia e sul rilancio dell'occupazione in Italia.

Se c'è una città in cui domani si fermerà il trasporto pubblico, quella è Firenze. Nel giorno della partita di campionato Fiorentina Juventus, in cui è prevista una grande affluenza di tifosi, i lavoratori Ataf incroceranno le braccia da inizio servizio alle 6, dalle 9.15 alle 11.45. Saranno assicurate le corse con partenza ai capolinea fino alle ore 8.59. L'agitazione è programmata anche dalle 15.15 a fine servizio. Nella stessa fascia oraria ovvero dalle 15.15 alle 23.15, è previsto lo sciopero Filt-Cgil, Uil-Trasporti e Ugl-Trasporti. Saranno garantite le corse con partenza ai capolinea fino alle ore 14:59.

Proteste anche di operai e impiegati di Rsu Ataf per l'intero turno di lavoro, dei colleghi di Filt-Cgil, Uil-Trasporti e Ugl-Trasporti per le ultime 4 ore del turno di lavoro. I sindacati hanno reso noto che per il trasporto pubblico locale di Firenze e provincia, "in base alle regole che disciplinano gli scioperi nei servizi pubblici, il 12 non è disponibile perché a troppo breve distanza da uno sciopero proclamato in precedenza per il 5 gennaio da altri sigle sindacali. Da qui la decisione, solo nel Tpl di Firenze e provincia di anticiparlo al 5 dicembre. Il Tpl del resto della regione così come tutti gli altri settori del trasporto via terra, mare e cielo incrocerà le braccia il 12 dicembre".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il