BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sistri: proroga 2015, sospensione 2014. Novità della settimana e ultime notizie

Al vaglio del Senato l'emendamento sullo slittamento dei termini per l'applicazione di sanzioni per le aziende inadempienti nell'ambito del Sistri.




Si apre la settimana decisiva della proroga di un anno delle sanzioni relative al Sistri, il Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti. In settimana, infatti, saranno discussi dalla commissione Bilancio di Palazzo Madama gli emendamenti al testo della legge di stabilità prima dell'approdo nell'aula del Senato per il voto finale. La manovra dovrà poi di nuovo essere sottoposta alla Camera dei deputati per l'approvazione definitiva, senza modifiche, prima che diventi legge di Stato. In ballo c'è appunto un emendamento che prevede lo slittamento dei termini rispetto alla data del primo gennaio 2015

A proposito di rifiuti, in settimana è arrivata la doccia fredda di Bruxelles che ha multato l'Italia per il mancato rispettato della sentenza della Corte di giustizia dell'Unione europea del 2007: dovrà pagare 40 milioni di euro ogni sei mesi fino alla sua reale esecuzione. In particolare, 218 discariche situate in 18 delle 20 regioni italiane non erano conformi alla direttiva rifiuti; inoltre, 16 discariche su 218 contenevano rifiuti pericolosi. La maximulta è la sanzione pecuniaria più pesante mai inflitta dalla Corte europea da quando i Trattati le hanno dato il diritto di imporre multe agli Stati.

Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti minimizza: "La sentenza della Corte di giustizia europea sanziona una situazione che risale a 7 anni fa. In questo tempo l'Italia si è sostanzialmente messa in regola. Siamo passati da 4.866 discariche abusive contestate a 218 nell'aprile 2013. Una cifra che a oggi si è ulteriormente ridotta a 45 discariche. Con la legge di stabilità 2014 sono stati stanziati 60 milioni di euro per un programma straordinario che consentirà di bonificare 30 delle 45 discariche rimaste. Le restanti 15 discariche abusive saranno bonificate con un ulteriore impegno di 60 milioni di euro".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il