BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi, Imu 2014: seconda casa, prima casa, affitto Milano, Bologna, Genova e altre città saldo. Calcolo online F24 codici tributo

Il pagamento della seconda rata di Imu e Tasi 2014 unisce i contribuenti di tutta Italia. La scadenza è fissata per il 16 dicembre.




Tutte le città sono coinvolte dal pagamento dell'Imu e della Tasi 2014 entro il 16 dicembre. Sono chiamati a versare il saldo anche i contribuenti di Milano, Bologna, Genova. La somma delle aliquote Tasi e Imu per ciascuna tipologia di immobile non può essere superiore all'aliquota massima fissata, per il 2014, all'11,4 per mille. Sono esenti, limitatamente all'Imu, i possessori di prima casa non di lusso e i terreni agricoli, per i quali si attende comunque la conferma ufficiale. In questa pagina è presente il nostro simulatore, da utilizzare per la verifica della somma da pagare, indispensabile nel caso di cambiamenti di aliquota.

Quali sono i casi in cui non si presenta la dichiarazione Imu e Tasi. Fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati; fabbricati di interesse storico o artistico; immobili per i quali il singolo comune ha eventualmente deliberato la riduzione dell'aliquota, come immobili relativi a imprese commerciali, immobili che costituiscono beni strumentali per l'esercizio di arti e professioni, immobili posseduti da società di capitali o enti soggetti a Ires, immobili che costituiscono beni merce delle imprese, terreni agricoli e incolti posseduti e condotti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola.

Stesse disposizioni per immobili per i quali il Comune non è in possesso delle informazioni necessarie per verificare il corretto adempimento dell'obbligazione tributaria, come atto costitutivo, modificativo o traslativo di un diritto reale su un area fabbricabile, terreno agricolo divenuto area fabbricabile, immobili che hanno perso o acquisito nel corso dell'anno il diritto all'esenzione dall'Imu. Infine, non è previsto l'obbligo della dichiarazione Imu e Tasi nei casi di immobile che viene adibito ad abitazione principale; acquisto o vendita di immobile; immobili oggetto di successione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il