BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni vecchiaia, uomini, anzianità riforma Governo Renzi: novità modifiche già stabilità sospese per ultimi segnali negativi

Attese conferme di novità approvate come abolizione penalizzazioni uscite anticipate e proroga opzione donna ma tutto rischia di essere bloccato: situazione e motivi




Si apre un’altra settimana importante per la Legge di Stabilità e le novità che potrebbero prospettarsi ancora per le pensioni. e la domanda ricorrente è sempre la stessa ormai già da un po’ di tempo, vale a dire  cosa potrebbe davvero cambiare per la riforma pensioni Fornero e quali saranno le novità concrete? Di certo, secondo le ultime notizie, si sa che al vaglio al momento c’è la misura che prevede l’abolizione delle penalizzazioni per i lavoratori che vanno in pensione anticipa con 42 anni e 6 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e sei mesi, già approvata in prima lettura alla Camera, mentre si attende anche parere di Mef e Ragioneria dello Stato sulla possibilità approvata già dall’Inps di proroga dell’opzione contributiva donna fino al 31 dicembre 2015.

E mentre si spera che possano arrivare ulteriori interventi per permettere un’uscita anticipata a tutti, ricorrendo agli ormai conosciuti sistemi di pensione anticipata a costo zero con quota 100 o a 62 anni, 35 anni di contributi e penalizzazioni, o al prestito pensionistico del ministro Poletti e appoggiato anche dal commissario Inps Treu, si rischia che anche gli interventi che attendono conferme possano essere addirittura bloccati e proprio a causa del Mef che da sempre non favorevole a interventi sulle pensioni.

E mentre anche l’Ue chiede all’Italia di intervenire sulle pensioni, diminuendone soprattutto i costi, l’Ocse chiede anche nuovi tagli alle pensioni italiane. E in questo contesto si inseriscono note ancor più negative, vale a dire quelle di rivalutazione negativa possibile quest’anno per le pensioni, che porterebbe ad una svalutazione del valore degli assegni pensionistici piuttosto che aumentarli, e di aumento delle aliquote Inps.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il