Sciopero domani venerdì Roma, Milano, Torino, Genova, Napoli treni, metro, autobus. Informazioni, aggiornamenti 12 Dicembre 2014

Sciopero dei trasporti pubblici indetto per venerdì 12 dicembre: mezzi fermi e orari. Quali le fasce di garanzie assicurate

Sciopero domani venerdì Roma, Milano, To


Roma, Milano, Bologna, Torino, Napoli, Genova sono alcune delle principali città italiane in cui, venerdì prossimo 12 dicembre, si fermeranno, di nuovo, i  mezzi pubblici. Lo sciopero indetto da Cgil, Uil e Ugl si terrà tra le 9 e le 17, a rischio la circolazione di tram, metropolitane, autobus, filobus, ed anche ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Si fermeranno i lavoratori del trasporto pubblico aderenti alle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Faisa Cisal. Inoltre, nella stessa giornata è stato indetto uno sciopero di 4 ore, dalle 9 alle 13, dalle sigle sindacali Ugl autoferrotranvieri e Faisa Cisal

Ferrovie dello Stato ha, inoltre, comunicato che i sindacati FILT, UILT, UGL T. e Or.S.A., aderendo allo sciopero generale di tutte le categorie, hanno proclamato, sempre per venerdì prossimo, uno sciopero del personale addetto alla circolazione dei treni e delle navi traghetto dalle ore 9 alle 17.

Con una nota Cotral Spa ha fatto sapere che ‘le Segreterie Regionali delle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Faisa Cisal per tutti gli impianti della Cotral SpA, hanno indetto per il giorno 12 dicembre 2014 uno sciopero dalle 12:30 alle 16,:0. Tutti i servizi automobilistici extraurbani resteranno fermi dalle 12:30 alle 16:30. Le vetture provenienti dai vari capolinea, una volta giunti a destinazione, qualora dovessero effettuare altre corse nell'orario di sciopero, 12:30 -16:30, rientreranno fuori servizio nel deposito di appartenenza, compresi i turni a nastro con sosta libera nell'arco dell'orario di sciopero. Per tutti i lavoratori degli uffici, degli impianti fissi, per il personale della trazione a turno fisso e per tutto il personale non indicato, lo sciopero avverrà per 3 ore fine turno. Per tutto il personale addetto alla verifica, biglietterie e ispettivo, sciopereranno con le stesse modalità dell'esercizio. Sono esclusi dallo sciopero portieri, guardiani, addetti ai centralini telefonici’.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il