iPhone 6, Samsung Galaxy S6, Nexus 6 e alternative nuovi cellulari 2015

Quali sono gli smartphone all'avanguardia che ci attendono durante il corso del 2015?

iPhone 6, Samsung Galaxy S6, Nexus 6 e a


Il 2014 è stato un anno di grandi cambiamenti e innovazione per quel che riguarda il mercato degli smartphone, con i prodotti Apple che, dopo l'uscita, hanno saputo dettare nuove regole in questo settore, subito seguiti dalle altre case produttrici che, usufruendo dei nuovi aggiornamenti del sistema operativo Android, stanno permettendo a nuove e interessanti app di nascere ed evolversi.

E quali sono, quindi, le interessanti alternative agli attuali modelli di smartphone, come l'Phone 6, il Nexus 6 e Samsung Galaxy S5, che ci offrirà il 2015?

Sony Experia Z4

Stando ad alcune voci di corridoio, il dispositivo potrebbe aver un display da 5,2 pollici con una risoluzione full HD da 1080p; ricordiamo che queste informazioni non hanno ancora trovato riscontro ufficiale.

Il Sony Experia Z4 potrebbe comunque montare un processore Qualcomm Snapdragon 805 con oltre 3 GB di memoria RAM e sistema operativo Android 5.1 Lollipop.

LG G4

Potrebbe montare un display da 5.5 pollici, ma al momento è troppo presto per poter descrivere anche soltanto delle ipotesi, anche se le caratteristiche tecniche più probabili sarebbero un SoC Snapdragon 810 a 64-bit, 4 GB di RAM, una fotocamera da 16 MP con stabilizzatore ottico d’immagine, flash LED, registrazione video in 4K. Potrebbe anche montare una batteria da 3500 mAh, insieme a un lettore di impronte digitali.

Samsung Galaxy S6

Questo nuovo modello potrebbe avere all'interno un processore Exynos 7420 octa-core a 64-bit, come anche una memoria interna da 32 GB. Sembrano invece confermati i 3 GB di RAM, per un sistema operativo che quasi certamente sarà Android 5.0 Lollipop.

Si vocifera possa includere un lettore di impronte digitali e uno scanner oculare, per poter bloccare o sbloccare il telefono solo con lo sguardo, tecnologia che al momento sembra nettamente all'avanguardia rispetto a tutte le altre.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il