BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge stabilità: pensioni, riforma, ISEE 2015, blocco stipendi statali e forze dell'ordine. Emendamento nuovi, discussioni Senato

Gli emendamenti alle pensioni sono considerati insufficienti per un vero cambio di marcia. Confermato il blocco dei contratti dei dipendenti pubblici.




C'è la legge stabilità 2014-2015 a tenere impegnato il governo Renzi. Questa è la settimana dell'approvazione degli ultimi emendamenti in commissione Bilancio al Senato. La manovra dovrebbe finire giovedì in Aula al Senato per la votazione prima dell'approdo a Montecitorio per il via libera definitivo.

Fra i temi che stanno tenendo sulla corda l'esecutivo c'è quello delle pensioni. Gli emendamenti approvati non sono ritenuti sufficienti per un vero cambio di passo. In particolare sono state previste la cancellazione delle penalizzazioni per chi si ritira prima dei 62 anni nonostante la maturazione di 42 anni e 1 mese di contributi se uomini o di 41 anni e 1 mese se donne e l'introduzione di un tetto per le pensioni d'oro. Ma la discussione è ancora aperta sulla tassazione delle Casse previdenziali dei professionisti e dei fondi pensione, sulla questione dei quota 96.

La legge di stabilità rinnova il blocco dei contratti (secondo l'Istat dal 2010 al 2013 i dipendenti pubblici hanno perso circa 600 euro del potere di acquisto) accendendo la miccia per una serie di scioperi a catena proclamati dai sindacati e culminanti con la protesta di venerdì 12 dicembre. Difficilmente il governo farà marcia indietro.

Ancora in bilico la local tax, che dovrebbe fondere in una sola tassa la Tasi, la tassa sui servizi locali che riguarda tutti gli immobili, con l'Imu, che riguarda invece solo le abitazioni diverse da quella principale. Difficile che vengano accorpati subito anche altri tributi locali, che riguardano il commercio, come quello sulla pubblicità o sull'occupazione di suolo pubblico che nel tempo saranno comunque assorbiti dalla Tasi. Il governo non ha ancora deciso se presentare in Senato un emendamento alla legge di stabilità o rinviare la pratica a un altro provvedimento.

ISEE 2016: calcolo e compilazione passo passo. Il modello ISEE è un ottimo strumento per ottenere benefici ed esonerei nei pagamenti per alcuni servizi pubblici come la mensa scolastica, il ticket, autotrasporti, università... ecco come compilarlo e quali documenti presentare per le detrazioni

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il