BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni uomini e donne Governo Renzi: riforma,novità tutto può ancora camabiare in Legge Stabilità. Più pessimismo attualmente

Quali sono le ultime notizie sulla riforma pensioni? In che modo verrà cambiato il testo della legge di stabilità dopo il passaggio al Senato?




La riforma pensioni Renzi è ancora tutta da scrivere. Il Senato deve ancora pronunciarsi sui due emendamenti alla legge di stabilità che hanno rappresentato la vera novità del dibattito in questi ultimi giorni. Il primo prevede l'abolizione delle penalizzazioni per chi si congeda dal lavoro a 62 anni anche se ha raggiunto l'anzianità contributiva richiesta. Il secondo fissa un tetto agli assegni d'oro.

Come anticipato non c'è ancora il via libera di Palazzo Madama, il cui voto è atteso solo nella giornata di domani, così come sono ancora in via di definizione i nodi relativi alla tassazione dei fondi pensione e alla proroga della cosiddetta opzione donna ovvero la possibilità per le lavoratrici di ritirarsi in anticipo in cambio del calcolo dell'assegno con il meno vantaggioso sistema contributivo.

Occorre essere pessimisti? In parte sì, alla luce dei passi indietro al fotofinish del passato. Valga su tutti la questione dei quota 96 del mondo della scuola. E poi ci pensano i numeri, da cui non si può scappare a non trasmettere entusiasmo. Oltre il 41% dei pensionati ha un reddito da pensione inferiore a 1.000 euro al mese: è quanto risulta dal Rapporto Istat 2013: la percentuale sale al 50,5% tra le donne.

La spesa complessiva nell'anno è aumentata dello 0,7% rispetto al 2012 (arrivando a 272,7 miliardi di euro). La fotografia dell'Istat evidenzia anche una rapida tendenza al ribasso, con i primi effetti della riforma Fornero. I nuovi pensionati (hanno iniziato a percepire l'assegno nel 2012) sono 559.634 e in media hanno un reddito di 13.152 euro, più basso della media dei pensionati precedenti (16.761 euro, ma molti di loro cumulano più pensioni) e inferiore ai pensionati 2012 di circa 900 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il