BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu terreni agricoli 2014: proroga non ci sarà, ufficiale o quasi. Si attende circolare Mef e Consiglio dei Ministri oggi

Attesa proroga ufficiale di pagamento Imu 2014 sui terreni agricoli: sembra che non ci sarà




AGGIORNAMENTO: L'Imu sui terreni agricoli 2014 dovrebbe essere confermato, secondo le ultime indiscrezioni, con scadenza 16 Dicembre, senza nessuna proroga. Al massimo non ci saranno sanzioni e multe per ritardi ed errori.
Si attende tra oggi e lunedì prossimo la cricolare ufficiale del Mef anche se vi è una ultima possibilità nel Consiuglio dei Ministri che si terrà oggi per un annuncio di proroga anche se sembra molto difficile, in quanto non è all'ordine del giorno e in contratso con alcune normative europee.

Potrebbe arrivare domani, giovedì 11 dicembre, in occasione del probabile voto in Senato della Legge di Stabilità, la conferma ufficiale della proroga di pagamento Imu 2014 sui terreni agricoli. Richiesta giorni fa da Comuni, agricoltori e associazioni del settore, il termine di versamento si diceva dovesse essere prorogato al 26 gennaio, ma non a giugno com’era stato invece richiesto, ma perchè questa diventi valida ha bisogno dell’ufficialità. Alcuni ritengono, tuttavia, che sia difficile venga approvata domani in Senato ed è invece più probabile che venga confermata in decreto ad hoc.

E nell’attesa di una conferma ufficiale, ci sono casi in cui i sindaci di singoli Comuni hanno deciso di sottoporre la questione del nuovo pagamento Imu sui terreni agricoli alla Corte Costituzionale, come il sindaco di Pergola Francesco Baldelli che ha sollevato la questione di legittimità costituzionale del nuovo decreto Renzi per farlo cancellare completamente.

Il decreto stabilisce che anche i terreni agricoli da quest’anno paghino l’Imu, anche se con qualche eccezione. In particolare, continueranno a non pagare l’Imu i terreni che si trovano in Comuni ad oltre 600 metri di altitudine; saranno invece soggetti ad esenzioni parziali quelli che si trovano in Comuni dove l'altitudine è fra 281 e 600 metri, mentre tutti gli altri dovranno pagare l’intera imposta per il 2014. Per consultare l’elenco dei Comuni con relative altitudini basta andare sul sito Istat.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il