BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi, Imu 2014: calcolo F24 compilazione online saldo e seconda rata codici tributi. Tutti gli immobili e Comuni,stampa automatica

Il 16 dicembre è l'ultimo giorno a disposizione dei contribuenti italiani per pagare la seconda rata di Tasi e Imu 2014. Attenzione alle aliquote da applicare.




Ultimi giorni a disposizione per pagare Tasi e Imu 2014. Si tratta del saldo annuale che va versato entro il 16 dicembre. Nella maggior parte dei casi la somma da versare è la stessa di quella pagata con la prima rata. Tuttavia nel caso di variazioni di aliquota (basta informarsi al proprio Comune o consultare il sito del dipartimento delle Finanze) è necessario rifare i calcoli, per i quali è gratuitamente disponibile in questa pagina il nostro simulatore online.

I codici tributo da utilizzare per l'Imu e da inserire nel modello F24 da presentare a uno sportello bancario o uno postale, sono 3912 per abitazione principale e pertinenze (solo categorie catastali A1, A8 e A9), 3914 per terreni, 3916 per aree fabbricabili, 3918 per altri fabbricati, 3925 per immobili a uso produttivo, gruppo catastale D, allo Stato, 3930 per immobili a uso produttivo, gruppo catastale D, al Comune. Quelli della Tasi sono 3958 su abitazione principale e pertinenze, 3959 su fabbricati rurali strumentali, 3960 su aree fabbricabili, 3961 su altri fabbricati.

Dal primo gennaio di quest'anno, si ricorda, è in vigore l'Imposta Unica Comunale (IUC) basata su due presupposti: il possesso di immobili e la fruizione di servizi comunali. La IUC si compone dell'imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, e di una componente riferita ai servizi, la Tasi, a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile, oltre che della tassa sui rifiuti (Tari), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento a carico dell'utilizzatore. In quest'ultimo caso le scadenze sono autonomamente fissate dalle singole amministrazioni comunali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il