BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge Stabilità: pensioni, riforma, Isee 2015, bonus 80 euro, quota 96, blocco stipendi statali, forze ordine. Emendamenti Senato

Sono circa 3.800 gli emendamenti alla legge di stabilità presentati al Senato. Chiusa questa fase la manovra sarà sottoposta al voto dell'Aula.




Provando a dare qualche numero sulla legge stabilità 2014-2015, ora sottoposta al bombardamento degli emendamenti in sede di commissione Bilancio al Senato, ammontano a 10,8 miliardi di euro le maggiori entrate erariali tra contrasto all'evasione e tassa sui fondi pensione ed è di 32 miliardi la somma complessiva degli impieghi previsti dalla manovra di bilancio. Calendario alla mano, solo a metà della prossima settimana, fra martedì e giovedì, l'Aula di Palazzo Madama voterà sul testo prima del passaggio alla Camera. A quel punto il sì definitivo dei senatori renderà effettive le misure contenute nella prima legge di stabilità del governo Renzi.

La questione delle pensioni continua a essere aperta. Il motivo è semplice: resta ancora da sciogliere il nodo sulla tassazione dei fondi pensione. Rispetto all'attuale 11,5% e alla proposta governativa di innalzarla al 20%, si dovrebbe chiudere al 17%. Nonostante i paletti delle ultime ore, si va verso la cancellazione delle penalizzazioni per chi si congeda dal lavoro a 62 anni di età pur avendo raggiunto 42 anni e 1 mese di contributi nel caso degli uomini e 41 anni e 1 mese nel caso delle donne, e per la fissazione di un tetto agli assegni d'oro. Difficile, invece, che si troverà una soluzione alla questione dei quota 96 del mondo della scuola così come allo sblocco degli stipendi degli statali.

Non basteranno, poi, i rilievi dei tecnici del Senato per far venir meno il governo dalla decisione di rendere strutturale il bonus di 80 euro per i lavoratori dipendenti e assimilati. In parallelo, però, non ci sarà alcun allargamento a lavoratori autonomi e pensionati. Occorre poi segnalare come il bonus bebè sarà legato all'Isee e non al reddito Irpef provocando la riduzione della platea dei beneficiari da 415.000 a 330.000.

ISEE 2016: calcolo e compilazione passo passo. Il modello ISEE è un ottimo strumento per ottenere benefici ed esonerei nei pagamenti per alcuni servizi pubblici come la mensa scolastica, il ticket, autotrasporti, università... ecco come compilarlo e quali documenti presentare per le detrazioni

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il