Fiat, voci modifica convertendo infondate, assemblea metà giugno

Le voci riguardanti eventuali modifiche del prestito convertendo di 3 miliardi di euro sono infondate



Le voci riguardanti eventuali modifiche del prestito convertendo di 3 miliardi di euro sono infondate. Lo dice l'Ad Fiat Sergio Marchionne in una nota in un giorno difficile per il titolo in Borsa.

Il Lingotto aggiunge che la conversione avrà luogo a settembre come concordato.

Nel comunicato l'Ad dice, inoltre, che la decisione di spostare la data dell'assemblea degli azionisti alla seconda metà di giugno è motivata da un programma di revisione del sistema di corporate governance.

Il Cda proporrà di aumentare di tre o quattro il numero dei consiglieri indipendenti e sarà proposta l'introduzione del voto di lista per la nomina di consiglieri scelti da minoranze qualificate.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il