BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge Stabilità: pensioni, Bonus bebè, proroga Sistri, nuovo regime minimi partita iva. Voto tra venerdì, sabato e domenica

Domani 18 dicembre o venerdì 19 voto in Senato sulla nuova Legge di Stabilità: cosa cambia e nuove misure. Cosa potrà ancora cambiare




Dovrebbe arrivare domani, giovedì 18 dicembre, in Senato la nuova Legge di Stabilità che dovrebbe essere poi votata entro venerdì per poi tornare alla Camera per il voto finale entro Natale e arrivano ancora modifiche. Mentre è arrivato il via libera al credito d'imposta Irap per i lavoratori autonomi e alle novità sul regime dei minimi, che prevedono uno sgravio Irap al 10% dell'Irap, cioè a quanto perso con il ritorno del prelievo al 3,9%; via libera dal2016 anche ad un credito d'imposta per le casse di previdenza e fondi pensione, per gli investimenti infrastrutturali; e mentre è stata confermata la misura del bonus bebè 2015 di 80 euro per i bambini nati o adottati nel 2015 per le famiglie con un Isee non superiore a 25.000 euro annui con importo che raddoppia nel caso in cui l'Isee risulti non superiore ai 7.000 euro annui, si attendono novità sulle pensioni.

Saranno erogati a Genova 8 milioni per fronteggiare le conseguenze dell'alluvione di ottobre e sono in arrivo altri 5 milioni per lo screening neonatale delle diagnosi precoci di patologie metaboliche ereditarie. Viene, invece, ridotto della metà, di 75 milioni invece che 150, il taglio delle risorse destinate per il 2015 al finanziamento degli istituti di patronato e assistenza sociale.

Attese ancora decisioni sulle richieste di proroga per le sanzioni inerenti al Sistri, sistema di controllo sulla tracciabilità dei rifiuti, che continua a scatenare proteste e malcontenti tra associazioni del settore che ne chiedono, tra l’altro, la cancellazione, considerando i continui problemi che pone.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il