BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Napoli > Napoli Parma streaming

Napoli Parma streaming live gratis in attesa streaming partite di questo turno live diretta

Il Napoli di Benitez affronta al San Paolo il Parma di Roberto Donadoni nell’anticipo di questa sedicesima giornata di Serie A che presenta tantissime gare molto interessanti.




Il Napoli di Benitez giovedì 18 dicembre 2014 sfida alle ore 21,00 il Parma di Roberto Donadoni. Si tratta di una gara nella quale scendono in campo due squadre che stanno attraversando un periodo particolarmente difficile e delicato. Il Napoli non vince in campionato da ben quattro turni ed è reduce dalla pesante sconfitta rimediata per 2-0 sul campo del Milan. Una crisi che ha fatto precipitare i partenopei dal terzo posto all’attuale sesto posto condiviso proprio con il Milan a quota 24 punti. Per il Parma il discorso è molto più ampio in quanto non c’è solo un discorso tecnico legato all’ultimo posto in classifica con soli 6 conquistati ma anche un problema legato all’assetto societario che ha poi portato alla cessione del club ad una cordata russo – cipriota. Per Donadoni insomma, c’è il duplice compito di preparare dal punto di vista tattico la gara del San Paolo e allo stesso tempo di tenere concentrati i propri giocatori esclusivamente sulle questioni relative al terreno di gioco.

Dando un veloce sguardo alle formazioni, nel Napoli Rafa Benitez recupera Christian Maggio ma perde Raul Albiol appiedato dal giudice sportivo per un turno. In ragione di ciò l’assetto difensivo dovrebbe prevedere Maggio a destra, Goulham a sinistra mentre nel mezzo Koulibaly e Britos. A centrocampo si potrebbe formare la coppia che tante soddisfazioni ha dato nella scorsa stagione ossia quella composta da Jorginho e Inler. In avanti, Callejon, Hamsik e Mertens in appoggio ad Higuain. Per quanto riguarda il Parma, Donadoni sta pensando ad un 3-5-2 con l’ex Santacroce a completare il pacchetto arretrato insieme a Lucarelli e Costa. A centrocampo spazio alle geometrie di Lodi mentre in avanti Cassano avrà come proprio partner Raffaele Palladino. Il pronostico è nettamente a favore del Napoli che non può permettersi altro risultato diverso da una vittoria.

Il sedicesimo turno di Serie A oltre al match del San Paolo, prevede un altro anticipo di giovedì con la Juventus che affronta in trasferta il Cagliari di Zeman. Nella giornata di sabato c’è il super match serale dell’Olimpico con la Roma che sfida il Milan mentre nel pomeriggio il Sassuolo attende il Cesena di Di Carlo. Domenica il lunch match è il derby tra il Verona ed il Chieve mentre alle ore 15,00 l’Atalanta se la vede con un lanciatissimo Palermo, la Fiorentina aspetta al Franchi l’Empoli per il derby toscano, la Sampdoria a Marassi sfida l’Udinese ed il Torino di Ventura incrocia davanti al proprio pubblico, il Genoa. Il turno si chiude alle ore 20,45 con l’altro incrocio sull’asse Milano – Roma, con la gara tra l’Inter e la Lazio.

La partita Napoli-Parma sarà possibile vederla in diretta tv sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che rendono disponibili dei servizi per lo streaming con Sky Go e Premium Play, che permettono di visionare le partite in diretta live su tablet e cellulari Android o Apple come iPad e iPhone.
Anche gli operatori telefonici Tim e Vodafone fanno vedere la partita della propria squadra sul cellulare e sul tablet, la prima a 29 Euro per tutta la stagione, la seconda a 6,90 al mese.
Degno di nota anche SkyGoOnline che permette ai non abbonati Sky, di acquistare sia la singola partita Napoli-Parma, sia tutti gli altri incontri. Il prezzo della singola partita è di 9.90 Euro, ma spesso ci sono interessanti promozioni che permettono di ridurre il costo.
Oltre alle possibilità indicate in precedenza, diversi canali stranieri quali La2, RSI, RTL e ORF hanno acquistato i diritti tv del Campionato di Calcio italiano e quindi rendono disponibile le trasmissioni anche sui loro siti internet. Diversi di questi canali, addirittura, è possibile vederli in molte zone e città del nord via satellite o antenna del digitale terrestre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il