BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge di Stabilità: pensioni, riforma, bonus 80 euro, taglio Irap, ristrutturazioni casa detrazioni ufficiali. Per chi,come,quando

Alcune delle misure contenute nella nuova Legge di Stabilità 2015: cosa prevedono e chi riguardano. In vigore dal prossimo gennaio




Dopo il voto in Senato, la Legge di Stabilità 2014-2015 del Governo Renzi si avvia a ricevere l’ultimo voto finale a giorni. Diverse le misure approvate dal congelamento della Tasi e del canone Rai per il 2015 alle conferme di bonus bebè 2015 e bonus 80 in busta paga. Tra le misure previste:

Bonus 80 euro e altri sgravi fiscali: è stato confermato il bonus di 80 euro mensili per i lavoratori dipendenti con redditi al di sotto dei 24.000 euro annui per tutto il 2015 e sono state prorogate le detrazioni Irpef per le famiglie numerose.

Bonus ristrutturazioni: prorogato per tutto il 2015 l’ecobonus che permetterà di avere una detrazione Irpef del 55% per le ristrutturazioni e del 65% per gli interventi finalizzati alla riqualificazione edilizia e al risparmio energetico. Il bonus vale per interventi che prevedono per le schermature solari esterne degli edifici e per gli impianti di climatizzazione invernale con generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, ma anche per interventi antisismici.

Pensioni: nessuna novità su uscita anticipata per tutti ma dopo l’introduzione del tetto alle pensioni d’oro a partire dal 2015, è stata confermata la cancellazione delle penalizzazioni per chi va in pensione a 62 anni valida, però, solo per coloro che percepiscono fino a 3.500 euro lorde mensili.

Tassazione Tfr e Fondi Pensione: ogni lavoratore, a partire dalla seconda metà del 2015, potrà decidere se avere una parte del Tfr erogato in busta paga, che sarà soggetto ad una tassazione ordinaria. Per quanto riguarda gli aumenti previsti per la tassazione di fondi pensione e casse previdenziali dei professionisti, saranno aumentare le aliquote di tassazione che per le Casse passano dal 20% al 26% (equiparate alle rendite finanziarie) e per i fondi pensione dall’11,5% al 20%. Le casse di previdenza e i fondi pensione potranno però avere un credito d’imposta, purchè si decida di investire in attività economiche e finanziarie di lungo periodo.

IRAP: l’aliquota IRAP rimane al 3,9% considerando che la nuova Legge di Stabilità cancella la riduzione del 10% precedentemente introdotta sempre dal governo Renzi. I lavoratori autonomi e le imprese individuali potranno però godere di un credito d’imposta del 10% dell’imposta lorda.

Dipendenti Province: nessun prepensionamento per i dipendenti delle Province in esubero per effetto della riforma Delrio. I dipendenti in esubero saranno ricollocati in altri enti come Regioni o Comuni ma anche università e dal 2017 varrà la mobilità per tutti con eventuale riduzione dello stipendio.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il