BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: prospettive prossimi mesi calcolo età, contributi, anticipata e proposte modifiche

Le ultime notizie sulla riforma pensioni descrivono di un quadro ancora soggetto a cambiamenti. Nel 2015 sono attese novità e revisioni.




La riforma pensioni Renzi non è passata dalla legge di stabilità. Nonostante la correzione di alcuni aspetti della legge Fornero, non è corretto parlare di novità vere e proprie. Non c'è stato alcun cambiamento concreto nel segno della flessibilità ovvero dell'uscita anticipata a condizioni più ragionevoli rispetto a quelle introdotte con le norme dell'esecutivo Monti. Sul tavolo dei ragionamenti ci sono numerose proposte su cui iniziare a discutere, come l'applicazione di quota 100 come somma di età anagrafica e anni di contribuzione come somma da raggiungere per andare in pensione.

Non è la sola perché in ballo c'è anche l'estensione a tutti del calcolo dell'assegno previdenziale con il metodo contributivo. Per lo Stato si tratterebbe di risparmiare un belo po' di quattrini e pensare a una stagione di ricambio generazionale nei posti di lavoro. I beneficiari avrebbero invece la possibilità dell'uscita anticipata in cambio di una decurtazione dell'importo dell'assegno. E poi c'è la soluzione del prestito previdenziale per gli over 50 senza lavoro e privi di sussidi.

Occorre poi capire che direzione prenderà il credito d'imposta con un tetto di 80 milioni di euro per casse previdenziali (del 6%) e fondi pensione (del 9%), previsto nel caso di investimenti in economia reale, al fine di compensare l'aumento della tassazione, rispettivamente al 26 e al 20%.

La norma rinvia a un decreto che dovrà essere emanato dal Ministero dell'Economia per indicare le modalità di adesione dei fondi e delle casse a progetti infrastrutturali. La compensazione scatterà dal 2016 per la parte di investimenti realizzata nel corso del prossimo anno e sarà strutturata con la logica del "rubinetto". E dunque limitata alle risorse che il governo è riuscito a coprire con la legge di stabilità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il