BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Musei gratis aperti oggi domenica e di sera Roma, Milano, Firenze, Napoli, Venezia, Torino e altre città 4 Gennaio. Eventi, orari

Sono decine e decine le strutture aperte domenica 4 gennaio per la visita gratuita. A Milano porte aperte del Castello sforzesco, a Roma il Colosseo.




Domenica 4 gennaio 2015 sarà possibile visitare gratuitamente buona parte di musei e parchi, scavi archeologici e giardini delle città italiane, piccole e grandi che siano. Promotore dell'iniziativa è il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali che ha pubblicato sul suo sito l'elenco ufficiale delle struttura che hanno aderito.

Fra le opportunità che si presentano a Milano ci sono quelle di visitare il Cenacolo vinciano, Palazzo Morando, la Galleria d'arte moderna, il Museo del Novecento, la Casa museo Boschi Di Stefano, il Museo Studio Francesco Messina, il Museo Archeologico, il Museo civico di storia naturale, l'acquario civico, il Planetario Hoepli, il Castello sforzesco, le Gallerie d'Italia, il Museo diocesano.

Anche a Roma c'è l'imbarazzo della scelta: il Colosseo, l'area archeologica di Veio, l'aula ottagonale delle terme di Diocleziano, la basilica di San Cesareo de Appia, il castello di Giulio II, il complesso archeologico di Malborghetto, il complesso di Santa Maria Nova, il complesso di Capo di Bove, la Domus Area, il Foro romano e palatino, le Gallerie nazionali d'arte antica in Palazzo Barberini e in Palazzo Corsini, la Galleria nazionale di arte moderna e contemporanea, la Galleria Spada, l'Istituto nazionale per la grafica, il monumento a Vittorio Emanuele II, i Musei Aristaios, Boncompagni Ludovisi per le arti decorative, costume e moda, della Via Ostiense.

Altrettanto ricca è la proposta della città di Napoli: l'Appartamento storico di piazza Plebiscito, Castel Sant'Elmo, la Certosa di San Martino, il complesso termale di Via Terracina, la Crypta Neapolitana, il Museo archeologico nazionale, e quello del Novecento, il Museo di Capodimonte e quello di San Martino, il Parco e la Tomba di Virgilio, Villa Pignatelli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il