BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni donne, anzianità, precoci riforma Governo Renzi: novità quasi ufficiale referendum Lega abolizione Legge Fornero a breve

Dopo aver già incassato il primo via libera dalla Cassazione, la Lega Nord di Matteo Salvini aspetta ora il parere della Corte Costituzionale sul referendum




Dopo aver già incassato il primo via libera dalla Cassazione, la Lega Nord di Matteo Salvini aspetta ora il parere della Corte Costituzionale sul referendum per la cancellazione della riforma pensioni Fornero e il ritorno alle vecchie norme pensionistiche che dovrebbe arrivare entro la fine di questo mese di gennaio 2015 e non esclude un nuovo referendum contro il Jobs act, come ha dichiarato Cesare Procaccini, segretario nazionale del PCdI. Con il suo referendum la Lega chiede un ritorno alle vecchie regole pensionistiche il che significherebbe anche risolvere, subito, i casi di esodati e quota 96 della scuola.

E mentre sembra ormai sicura l’approvazione del referendum, si torna a discutere di modifiche da apportare alla legge pensionistica attuale in modo da non farla ‘cadere’ e non portare alla cancellazione degli 80 miliardi di euro di risparmi che essa garantisce fino al 2021. Si tratta di risorse che potrebbero essere poi reimpiegate sempre nella previdenza stessa e che quindi potrebbero essere usate anche per garantire la pensione anticipata così come soluzioni per gli esodati o i quota 96 in attesa di pensionamento.

Al momento tutto però è ancora ipotetico e la Legge di Stabilità approvata a dicembre ha apportato pochissime novità alle pensioni rispetto a quelle richieste. Via libera solo al nuovo tetto alle pensioni d’oro e alla cancellazione delle penalizzazioni per chi va in pensione avendo maturato l’anzianità contributiva ma senza aver raggiunto i 62 anni di età. Resta tuttavia da risolvere anche il problema della rivalutazione negativa delle pensioni, per cui non è stato presentato ancora alcun provvedimento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il