BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: referendum Lega abolizione Legge Fornero. Prospettive, cosa sta accadendo

Dopo il primo via libera della Cassazione, atteso il parere della Corte Costituzionale sulla legittimità del referendum della Lega che chiede cancellazione riforma pensioni Fornero




Dopo il primo via libera della Cassazione, è atteso presumibilmente per questo mese di gennaio il parere della Corte Costituzionale sulla legittimità del referendum abrogativo lanciato dalla Lega che chiede la completa cancellazione della riforma pensioni Fornero. Intanto il Consiglio dei Ministri ha dato l’ok a presentare alla Corte le memorie che spiegano la posizione del Governo sulla cancellazione della riforma pensioni Fornero. La Lega, infatti, ha lanciato un referendum abrogativo per abolire l’attuale legge sulle pensioni e ritornare alle vecchie norme pensionistiche.

Tanta la delusione tra lavoratori e pensionati dopo le pochissime novità contenute nella nuova Legge di Stabilità e che invece avrebbe dovuto contenerne diverse e tanti gli appuntamenti già previsti per questo anno che chiedono di nuovo interventi sulla legge pensionistica attuale necessari per garantire maggiore flessibilità in uscita per tutti ma anche per evitare il voto sul referendum.

E’ vero, infatti, che abolendo la legge Fornero si tornerebbe alle vecchie norme pensionistiche e si risolverebbero in maniera immediata i casi esodati e dei quota 96 della scuola, ma è anche vero che cancellando questa riforma verrebbero meno anche quegli 80 miliardi di euro di risparmi che essa garantisce fino al 2021 e che, se accumulati realmente, potrebbero portare a nuovi interventi sempre nella previdenza, e garantire quella sostenibilità finanziaria di cui parla il ministro dell’Economia Padoan.

Ma non solo: non solo, infatti, sistemi di uscita anticipata per tutti potrebbero apportare cambiamenti importanti alle pensioni ma anche quelle misure che erano già state annunciate dallo stesso premier Renzi e che garantirebbero maggiore equità. Si tratta di quella revisione delle pensioni di invalidità, reversibilità, baby pensioni e pensioni integrative, più volte anticipata ma ancora in attesa di discussione e che potrebbe rientrare nel nuovo decreto previdenziale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il