BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità, precoci, donne riforma Governo Renzi: interventi e cambiamenti ipotizzati saranno resi pubblici a breve

Governo pronto a presentare le memorie per chiarire la propria posizione rispetto al referendum della Lega che chiede cancellazione riforma Fornero: la situazione




Novità e interventi sulla riforma pensioni Fornero, possibilità di uscita anticipata e flessibile per tutti, staffetta generazionale per dare nuova spinta al mercato del lavoro insieme ai prepensionamenti per i lavoratori più anziani sono le ultime notizie che riguardano i cambiamenti sulle pensioni e che il governo dovrebbe rendere note a breve. L’esecutivo infatti si prepara a presentare le memorie alla Consulta, entro il prossimo 10 gennaio, per definire la propria posizione sulla cancellazione della riforma pensioni Fornero proposta dalla Lega di Matteo Salvini con il suo referendum.

E proprio a causa della ‘minaccia’ che il referendum rappresenta, perché ripristinando le vecchie regole pensionistiche farebbe venire meno anche quegli 80 miliardi di euro di risparmi stimati fino al 2021, saranno rese note al più presto le reali intenzioni di lavoro del governo sulle pensioni. Una volta presentate le memorie, poi, il 14 gennaio dovrebbe arrivare il pronunciamento della Consulta, che deciderà se il popolo italiano vuole realmente cambiare la riforma Fornero con il proprio voto.

E a questo punto appare inevitabile pensare che sul tavolo della nuova discussione del governo in materia previdenziale dovrebbero tornare quelle ipotesi di uscita anticipata e flessibile paventate da tutti, da prestito pensionistico, alle proposte di Cesare Damiano di uscita a quota 100 o a 62 anni con 35 anni di contributi e penalizzazioni, all’uscita con sistema contributivo per tutti. E vedremo solo nelle prossime novità quali saranno le possibilità da mettere in pratica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il