BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti personali senza busta paga Dicembre 2016. Nuove offerte in aumento

Cosa sono i prestiti personali senza busta paga e come funzionano: come ottenere finanziamenti con altre garanzie e offerte disponibili




Colpa, o forse merito, della crisi economica che ormai da anni attanaglia il nostro Paese, sta diventando più facile ottenere prestiti personali senza busta paga. Era un’utopia fino a qualche tempo fa, ma considerando i tempi di forte difficoltà economica e occupazionale dell’Italia, ecco che spuntano queste nuove tipologie di prestito che possono essere richieste anche da chi non ha un contratto a tempo indeterminato per cui non offre particolari garanzie. Ciò significa che anche disoccupati, lavoratori aticipi, e  studenti possono richiedere un prestito e come garanzie proporre un garante che possa coprire eventuali pagamenti rateali mensili in casi di insolvenza da parte di chi ha richiesto il prestito o, se si possiede chiaramente, un immobile su banche o finanziarie potranno rivalersi in caso di mancato pagamento.

Aumentano le richieste di prestiti personali senza busta paga

Le offerte di prestiti personali senza busta paga porteranno anche nel 2017 a proseguire, molto probabilmente, quel trend registratosi nel 2016 di boom di erogazione dei prestiti richiesti dalla maggior parte degli italiani non per acquisti extra, come accadeva fino a qualche anno fa, come per esempio auto o sostenere spese mediche importanti, quanto per fronteggiare le spese quotidiane per cui non basta più solo lo stipendio mensile.

I prestiti personali senza busta paga, il cui valore non è mai troppo alto, considerando che il rischio di insolvenza per un istituto che finanzia i prestiti senza busta paga è più alto rispetto alle altre tipologie, avranno un tasso d’interesse certamente più alto, per cui bisognerà ben considerare, una volta richiesto, tan e taeg dell’offerta proposta.

Offerte Dicembre 2016 prestiti senza busta paga

Tra le migliori offerte disponibili, il prestito di Compass Facile.it che per 10mila euro di prestito prevede un rimborso con rate mensili di 167.15 euro, un Tan Fisso del 9,90% e un Taeg 11,02%.

Findomestic, invece, offre prodotti in base alle esigenze delle singole persone, come il finanziamento ‘altri progetti’ che prevede un importo di 14.000 euro con un Tan ed un Taeg fissi rispettivamente del 7,58 e del 7,85% e, dopo le prime sei rate, si può cambiare la somma di pagamento, magari decidendo ai aumentarla o diminuirla.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il