BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Canone Rai 2015: chi deve pagare, chi può versare meno o non pagare legalmente. Cosa cambia da quest'anno

Congelato il pagamento del Canone Rai nel 2015 che si pagherà ancora con bollettino postale o presso qualsiasi tabaccheria




L’ipotesi di cui si discuteva fino a qualche settimana fa prevedeva l’inserimento del pagamento del Canone Rai 2015 nella bolletta elettrica ma la misura è stata rimandata e ciò significa che questo nuovo 2015 il Canone Rai sarà da pagare secondo le stesse modalità finora previste, tramite bollettino postale o presso qualsiasi tabaccheria, per una somma che, però, è stata congelata, ferma cioè a  113,50 euro. Ricordiamo che il Canone Rai può essere pagato anche a rate semestrali e rate trimestrali. Per chi sceglie il pagamento in rate trimestrali, il costo del canone Rai 2015 è di 57,92 euro mentre semestralmente l'importo si riduce a 30,16 euro. La scadenza per il pagamento del canone Rai 2015 per chi adotta la soluzione unica è fissata al 31 gennaio.

Come detto, per pagare si può usare il bollettino postale, da intestare a S.A.T. Sportello Abbonamenti TV - Torino sul c/c 3103, o si può effettuare il versamento nelle tabaccherie appartenenti al circuito Lottomatica, Sisal o convenzionate banca ITB.

Il canone Rai si può pagare anchee telefonicamente tramite carta di credito Mastercard, Visa, Moneta, American Express, Aura, Diners, semplicemente telefonando al servizio Taxtel di Equitalia Nord al numero verde 800.191.191 da rete fissa o allo 02641 61701 da cellulare.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il