9 milioni di dollari per l'acquisto di un database.Succede in un casinò online con sede a Costa Rica

Molte aziende americane si sono trovate nell’incapacità di trasferire fondi per permettere ai giocatori americani di scommettere online



Dopo l’approvazione del Unlawful Internet gambling Enforcement Act più di un mese fa molte aziende americane si sono trovate nell’incapacità di trasferire fondi per permettere ai giocatori americani di scommettere online. Betcorp è stata una delle “gaming companies” colpite dalla legge ed ha annunciato di aver chiuso un accordo con Bodog per trasferire il database di giocatori ed affiliati in Costa Rica.

Bodog ha pagato 9 milioni di dollari per avere il database di tutti i giocatori di Betcorp, azienda che comprendeva una poker room e tre casinò online. Questo potrebbe essere il nuovo trend - le aziende più piccole ed incapaci di sopravvivere si troveranno costrette a vendere a quelle ancora attive sul mercato.

Partypoker e 888 sono i due più grandi nomi nel gambling online mondiale e siamo sicuri di non dover aspettare molto prima di avere notizie di un loro merger o vendita. La parola d’ordine nel mondo dell’online betting è consolidation, consolidation, consolidation.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il