BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni 2015 INPS vecchiaia e anzianità anticipata. Calcolo età, contributi statali e privati. Regole, requisiti richiesti

Quali sono i requisiti richiesti per accedere alla pensione in questo 2015: restano in vigore le norme della riforma pensioni Fornero e cosa prevedono




Sono state cancellate da quest'anno le penalizzazioni per coloro che decidono di andare in pensione prima dei 62 anni a patto che abbiano maturato l'anzianità contributiva (misura in vigore fino al 31 dicembre 2017), resteranno in vigore anche per il 2015 gli stessi requisiti pensionistici richiesti per accedere alla pensione lo scorso 2014 e i primi aumenti dei requisiti, secondo quanto previsto dalla riforma pensioni Fornero, si verificheranno solo nel 2016 per adeguamento alla speranza di vista Istat. Per quest'anno, però, per la pensione anticipata e di vecchiaia non cambia nulla.

Fino al 31 dicembre 2015, per andare in pensione  lavoratori dipendenti e lavoratrici dipendenti settore pubblico e lavoratori autonomi e iscritti alla gestione separata dovranno raggiungere i 66 anni e tre mesi di età, le lavoratrici dipendenti settore privato 63 anni e 9 mesi, e le lavoratrici autonome e gestione separata 64 anni e 9 mesi. Al requisiti anagrafici bisogna aggiungere quelli contributivi che prevedono il raggiungimento dei 42 anni e sei mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e sei mesi per le donne.

Per quanto riguarda poi degli invalidi almeno all'80%, i dipendenti del settore privato possono andare in pensione a 60 anni e 3 mesi per uomini e a 55 anni e 3 mesi per donne; i dipendenti del comparto difesa e sicurezza, possono andare in pensione se maturano i 40 anni e tre mesi di contributi indipendentemente dall'età anagrafica o con 57 anni e tre mesi di età e 35 anni di contributi; mentre i lavoratori dello spettacolo, come attori, musicisti, direttori d'orchestra, conduttori possono andare in pensione a 60 anni e tre mesi di età per le donne e 64 anni e tre mesi per gli uomini. Scendono i requisiti richiesti per gli sportivi professionistici, per cui basteranno 49 anni e tre mesi per le donne e 53 anni e tre mesi per gli uomini.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il