BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità, uomini, donne riforma Governo Renzi: referendum abolizione Fornero e altri incontri significativi previsti

Si preannunciano giorni importanti per capire quale sarà il futuro della riforma pensioni Fornero: gli appuntamenti in programma a giorni




Si preannunciano prossime settimane decisamente importanti per capire quale sarà il futuro della riforma pensioni Fornero e quali novità potrebbero arrivare. Le risposte che si attendono sono diverse ed anche di natura decisamente contrapposta: se, infatti, il 14 gennaio parte l’analisi da parte della Corte Costituzionale sulla legittimità del referendum indetto dalla Lega che chiede la totale cancellazione della riforma pensioni Fornero, fra 10 giorni circa dovrebbe anche tenersi un incontro tra il ministro dell’Economia Padoan, da sempre contrario a interventi di modifica sull’attuale legge pensionistica, e il nuovo presidente dell’Inps, Tito Boeri, che punta invece a cambiamenti della legge in qualche sua parte per garantire quella maggiore flessibilità in uscita richiesta da tutti, maggiore equità, nonché evitare che si arrivi al voto sul referendum della Lega.

Chiamare, infatti, gli italiani ad esprimersi sulla legge Fornero, se mantenerla o meno, potrebbe essere un rischio, perché, considerando i problemi anche grossi da essa creata e i malcontenti, è facilmente immaginabile che tantissimi italiani possano esprimersi a favore di una sua cancellazione completa. Ma cancellare del tutto questa legge significherebbe anche cancellare quegli 80 miliardi di euro di risparmi che essa stessa è l’unica capace di garantire all’Italia fino al 2021.

E’ chiaro, dunque, come per scongiurare il voto sia necessario trasformare in realtà quei piani di uscita anticipata e flessibile per tutti, da uscita a quota 100 a prestito pensionistico o mini pensione, a uscita a 62 anni con 35 anni di contributi e penalizzazioni, che modificherebbero la legge pensionistica senza però stravolgerne l’impianto.  Altro appuntamento atteso entro la fine di questo mese di dicembre è il via alla revisione della governance dell’Inps, che dovrebbe apportare modifiche che rendano il sistema più trasparente ed equo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il