BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Iscrizioni scuola 2015: sito web Miur, procedura online o cartacea da domani 15 Gennaio. Come fare, soluzione problemi, assistenza

Al via le iscrizioni online per le scuole primarie e secondarie: come funzionano, come iscriversi sul sito del Miur e informazioni




Si potranno effettuare a partire dal prossimo 15 gennaio, e fino al 15 febbraio, le iscrizioni online per la scuola, ma le famiglie possono registrarsi sul portale Iscrizioni online per ottenere lo user-id e la password da usare per accedere al servizio di iscrizioni online già da oggi, lunedì 12 gennaio. La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per avere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione è aperta a tutti i genitori che vogliono iscrivere i propri figli alle classi prime delle scuole primarie, secondarie e ai corsi di istruzione e formazione professionale presso i Centri di formazione professionali regionali.

Accedendo al servizio, si possono inoltrare una domanda per alunno o più domande per alunni diversi, per esempio, nel caso di fratelli che cominciano contemporaneamente un nuovo ciclo di studi. Le iscrizioni dirette per le scuole statali si possono effettuare online, attraverso il portale del Miur, mentre per quanto riguarda le scuole paritarie, ci si potrà iscrivere online solo se la scuola ha aderito all’iniziativa.

Per la registrazione sul sito del Miur, bisogna compilare il modulo di registrazione inserendo i dati nei campi richiesti, come il codice fiscale e un indirizzo email valido dove saranno inviate tutte le comunicazioni ufficiali. Gli studenti del Veneto, del Piemonte, della Basilicata, della Lombardia e del Molise possono iscriversi online anche ai corsi di istruzione e formazione professionale regionale (leFP) presso i Centri di Formazione Professionale regionali. E' importante sottolineare che non c'è alcuna fretta: non saranno prese in considerazione le iscrizioni arrivate prima ma ci sarà un'organizzazione solo al termine della procedura. Per cui si può effettuare l'operazione con calma. I genitori potranno scegliere una sola scuola, con la possibilità di indicare altre due alternative.

Chi ha già effettuato la registrazione in passato non può usare le vecchie credenziali, ma deve ripetere la procedura, mentre per quanto riguarda i ripetenti, non devono re­iscriversi con la procedura online, ma lo saranno d'ufficio. La novità di quest'anno è che il genitore che presenta la domanda online deve dichiarare di aver avuto il consenso anche dell'altro genitore.

Per le iscrizioni alla scuola dell'infanzia si continuerà a seguire la procedura di iscrizione classica, direttamente negli istituti e in modalità cartacea. Le famiglie senza connessione internet possono rivolgersi alle segreterie: lo scorso anno il 31,5% delle domande è stato inoltrato con l'aiuto degli istituti (con punte di oltre il 50% in Campania, Pu­glia, Calabria e Sicilia).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il