BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni donne, anzianità, uomini riforma Governo Renzi: novità oggi referendum abolizione Legge Fornero Lega. Il verdetto,ipotesi

Mercoledì prossimo la Corte Costituzionale deve decidere sull'ammissibilità del referendum della Lega che chiede la cancellazione della legge Fornero: cosa si deciderà?




Mercoledì prossimo, 14 gennaio, la Corte Costituzionale deve decidere sull'ammissibilità di due referendum: quello promosso dalla Lega sull’abolizione della legge Fornero, referendum che se dovesse ricevere il via libera dei giudici costituzionali, chiamerà gli italiani al voto la prossima primavera, come auspica il leader della Lega Matteo Salvini. L’altro riguarda la riforma della geografia giudiziaria che ha soppresso centinaia di uffici giudiziari e a promuoverlo sono stati cinque consigli regionali.

Ma l’attenzione è chiaramente puntata sul referendum sulla legge Fornero, perché potrebbe portare o ad un ritorno alle vecchie norme pensionistiche e quindi a chiudere anche i casi di esodati e quota 96 della scuola, o a dover mantenere i requisiti attuali ma suscettibili di modifiche che si stanno rendendo sempre più necessarie. Decisamente incerto il parere della Consulta anche se tutto fa pensare che anche la Corte Costituzionale, dopo la Cassazione, possa dare il via libera al referendum.

E nell’attesa di capire come si ha intenzione di lavorare per evitare questo voto e dell’incontro tra il nuovo presidente dell’Inps Boeri e il ministro dell’Economia Padoan, che dovrebbe tenersi a giorni, il dibattito si fa sempre più interessate e punta non solo all’approvazione di quei piani di uscita anticipata come prestito pensionistico, uscita a quota 100 o sistema contributivo per tutti, o pensione anticipata a 62 anni con 35 anni di contributi e penalizzazioni (o incentivi), ma anche al piano di uscita per tutti con 41 anni di contributi ma senza alcuna soglia da raggiungere per quanto riguarda l’età anagrafica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il