BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calciomercato: Juventus ultime e ultime notizie oggi giovedì 15 Gennaio 2014. Novità trattative, acquisiti, cessioni, giocatori

Marotta è stato chiaro: si acquista solo per migliorarsi rispetto ad ora, e non è semplice. Ed è questo il dikat del DG della Juventus, che però si sta muovendo capillarmente sul mercato.




Migliorare una squadra costruita negli anni, e che da ben quattro anni è saldamente in testa alla classifica, riuscendo a superare anche con estrema semplicità i momenti difficili che talvolta sono capitati, non è cosa semplice. Lo sa bene Marotta che in questa sessione invernale di calciomercato stanno cercando i profili giusti per migliorare la squadra bianconera, ben consci che comunque non sarà facile innalzare il livello tecnico di una squadra specialmente in Italia, difficilmente battibile.

L'obiettivo numero uno è il trequartista, tanto caro al tecnico bianconero Massimiliano Allegri, da schierare dietro le due punte per dar quella fantasia, per fornire la giocata finale, che ad ora manca in alcune occasioni alla Juventus: il nome su cui si punta fortemente è quello di Wesley Sneijder.

Il talento olandese è attualmente vincolato con il Galatasaray ancora per un anno e mezzo di contratto e, dopo un primo momento in cui sembrava davvero immediato il suo passaggio a Torino, c'è stata una brusca frenata da parte dei turchi, che non volendo svendere il proprio giocatore, hanno innalzato le proprie pretese a 20 milioni, a fronte dei 6/7 offerti dalla dirigenza bianconera. Un brusco stop che ha fatto virare le attenzioni della Juventus su Henrikh Mkhitaryan, armeno del Borussia Dortmund, su cui i dirigenti bianconeri stanno facendo più di un pensiero.

Già avviati i contatti con l'agente del giocatore, Mino Raiola, per un giocatore completo e futuribile, visti i soli 26 anni di età: un nome importante che però, si mormora da Torino, potrebbe essere trapelato solo per costringere i tuchi ad abbassare le pretese per Sneijder.

Nelle ultime ore è circolato anche il nome di Jovetic, prospetto che piace da sempre alla Juventus, sin dai tempi della Fiorentina, che però pare essere un'operazione più da condurre quest'estate che in questa sessione.

In difesa, dopo il ritorno di Caceres e con Bargagli che va verso la guarigione e potrebbe essere pronto già per la gara col Chievo, è congelata la trattativa con Rolando, che era stata resa complicata anche per via delle eccessive richieste economiche del Porto, che voleva inserire l'obbligo di riscatto per il difensore al termine di un prestito semestrale oneroso (si parla di 500 mila euro subito più 4.5 milioni per il riscatto a giugno): cifre sicuramente troppo onerose per un investimento che, visto anche il passaggio alla difesa a quattro, sembra eccessivo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il