BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Intel, utile in rialzo e vendite boom nel trimestre

Intel, il maggiore produttore mondiale di chip, ha riferito nella tarda serata di ieri di aver riportato un utile in rialzo e un fatturato boom nel trimestre, grazie alla forte domanda di semiconduttori per computer portatili



Intel, il maggiore produttore mondiale di chip, ha riferito nella tarda serata di ieri di aver riportato un utile in rialzo e un fatturato boom nel trimestre, grazie alla forte domanda di semiconduttori per computer portatili.

L'utile netto è salito del 2% a quota 2,2 miliardi di dollari, pari a 34 centesimi per azione. Le vendite sono cresciute a 9,4 miliardi di dollari da 8,1 miliardi dello stesso periodo 2004, appena al di sotto del record storico della compagnia di 9,6 miliardi nel quarto trimestre 2004.

Il report ha superato le previsioni degli analisti, che in media si attendevano un utile di 31 centesimi per azione e vendite di 9,31 milioni, secondo un sondaggio di Reuters Estimates.

Intel ha inoltre detto di aspettarsi che le vendite del secondo trimestre saranno comprese in una forchetta di 8,6-9,2 miliardi di dollari, in linea con la stima media degli analisti di 8,9 miliardi.

Il margine di utile lordo, la percentuale delle vendite che rimane dopo la contabilizzazione dei costi di produzione, è visto intorno al 56%, con possibili variazioni di un paio di punti.

I dati societari, che si sono attestati nella parte alta del già ottimistico range di previsioni fornito dalla società californiana lo scorso 10 marzo, hanno spinto il titolo in rialzo del 3,6% a 23,45 dollari nel dopoborsa a Wall Street.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il