BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Referendum Lega Abolizione pensioni Legge Fornero: rinviata sentenza. Pronostici, esiti verdetto ammissibilità. Pro e contro

Rinvita la decisione della Corte Costituzionale su referendum Lega per abolizione riforma pensioni Fornero. La richiesta di rinvio era stata presentata da Calderoli




Era attesa in mattinata ma è stata rimandata al prossimo 20 gennaio alle 20:30 la decisione della Corte Costituzionale che avrebbe dovuto decidere sull’ammissibilità del referendum indetto dalla Legga sull’abolizione della riforma pensioni Fornero. Il vice presidente del Senato, Roberto Calderoli, ha comunicato che “La Corte ha accolto la nostra richiesta di rinvio per mancata notifica. La corte ha dunque rinviato la camera di consiglio al prossimo 20 gennaio alle 20:30 dimostrando sensibilità nei nostri confronti e per i nostri diritti avendo fissato l'udienza all'ultimo giorno previsto dalla legge per concederci più tempo possibile per preparare la nostra memoria difensiva”.

A chiedere il rinvio della decisione della Consulta, come confermato dalle ultime notizie, era stata qualche giorno fa la stessa Lega che spiegava lo stesso Calderoli, “come comitato non abbiamo mai ricevuto la comunicazione rituale prevista dall'articolo 33, comma 2, della legge 352/70. Tutto questo ci ha reso impossibile il deposito della difesa scritta di cui al comma 3 del medesimo articolo 33, essenziale per l'esposizione delle nostre ragioni”.

La Consulta ha, dunque, accolto la richiesta di rinvio e tutto è stato rinviato al prossimo 20 gennaio. Ancora una settimana, dunque, per scongiurare che il referendum venga ufficialmente indetto e che si vada al voto la prossima primavera, una mossa, secondo autorevoli esponenti politici, da evitare se non si vuole rischiare di far cadere l’unica legge oggi in Italia capace di garantire quella sostenibilità economica di cui il Paese ha bisogno in questo particolare momento di crisi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il