BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni donne, anzianità, uomini riforma Governo Renzi: novità significativi annunci Ue con conseguenze per modifiche previdenza

Con l'allentamento dei vincoli europei si aprono nuove prospettive per la riforma delle pensioni in Italia. Quale percorso sarà seguito?




Ci sono novità e ultime notizie positive sulla riforma pensioni. Sono ancora allo stato embrionale e arrivano da Bruxelles. La Commissione europea ha infatti approvato il documento sulla flessibilità che rendere più facile il rispetto per i Paesi che non superano il 3% del rapporto fra deficit e Pil, in cambio di investimenti e riforme strutturali. In buona sostanza viene allentata la rigidità sul rispetto delle regole europee sul bilancio riducendo la possibilità di sanzioni.

Si aprono dunque prospettive per la riforma pensioni Renzi. Yoram Gutgeld, consigliere economico e di bilancio del premier e deputato del Partito Democratico, ha annunciato nei giorni scorsi la volontà di apertura di una fascicolo sulla previdenza a livello europeo. A suo dire "con il nostro sistema, che ormai è contributivo, se io pensiono anticipatamente un lavoratore con un trattamento inferiore a quello che gli spetterebbe, sto solo anticipando una spesa che recupererò dopo, con un rimborso a rate, non sto aumentando la spesa. Ma l'Unione Europea guarda solo la spesa attuale".

Diversi gli aspetti messi in evidenza. La Commissione europea prenderà in considerazione l'impatto positivo delle riforme, sia per chi è nel braccio preventivo del patto di stabilità (cioè ha un deficit sotto il 3%) sia per chi è nel braccio correttivo (cioè è sotto procedura per deficit). Le riforme devono essere "importanti, con impatto positivo verificabile sul bilancio, e devono essere attuate".

Quanto ai risultati del semestre europeo della presidenza italiana, il premier Matteo Renzi si è rammaricato per la sconfitta del "made in" e ha sottolineato la necessità di un cambiamento per la crescita: "Non si guida un semestre pensando all'interesse del tuo Paese, ma pensando al futuro dell'Europa". E ha incalzato Bruxelles: "Deve cambiare o sarà fanalino di coda".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il