BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Empoli > Empoli Inter streaming

Partite streaming gratis live Serie A domenica calcio online dopo ieri sabato

Al giro di boa del campionato continua il duello tra Juventus e Roma. I giallorossi giocano nell’anticipo del sabato alle 20.45 a Palermo. I bianconeri in campo 24 ore dopo allo Juventus Stadium contro il Verona.




Con la Juventus campione d’inverno già prima dell’ultimo turno, il girone andata anticipa al sabato con due gare che sulla carta sono favorevoli alle squadre ospiti, Empoli – Inter alle 18.00 e Palermo – Roma alle 20.45. Due sfide comunque delicate perché sia i nerazzurri che i giallorossi hanno necessità, ognuna per i propri scopi, di fare bottino pieno. Al Castellani l’Inter trova un Empoli voglioso di vendicarsi per la sconfitta del turno precedente che ha lasciato anche strascichi disciplinari, con Mario Rui squalificato e sostituito da Sarri nell’undici iniziale con Laurini, di nuovo disponibile dopo l’infortunio. Per il resto squadra confermata con Pucciarelli che spinge per il posto di titolare detenuto da Tavano. Mancini dopo il successo casalingo contro il Genoa, si aspetta ancora una grande prova da parte dei suoi ragazzi e, con il solo Jean Jesus squalificato, mentre c’è il ritorno a disposizione di Kovacic e Ranocchia, deve fare alcune scelte. Prevista la riconferma di Vidic, ci sarà ballottaggio tra Hernanes e Palacio, con Shaqiri tra i panchinari e Osvaldo nuovamente in tribuna. La Roma si presenta al Barbera con una linea di centrocampo quasi completamente rinnovata; Rudy Garcia schiera Strootman e Florenzi accanto a Pjanic, conferma Totti in posizione più avanzata come nella ripresa contro la Lazio, rispetto a Iturbe e Ljiajc che agiranno sulle fasce. Possibile turno di riposo, almeno all’inizio, per Maicon, con il greco Torosidis in campo sulla fascia destra. I problemi di Iachini hanno un nome solo: Dybala. Il bomber rosanero scioglierà gli ultimi dubbi sulla sua partecipazione solo poco prima del calcio d’inizio, Per il resto confermata la squadra di Firenze.

Alle 15.00 di domenica si giocheranno 6 match con in evidenza la trasferta della Fiorentina sul campo del Chievo, lo scontro casalingo del Milan con l’Atalanta e quello di Marassi dove arriva il Sassuolo. Maran per il suo Chievo sta pensando all’inserimento di Gamberini, che in difesa formerebbe una coppia di ex con Dainelli; in avanti ancora Meggiorini e Paloschi. Nella Fiorentina certo il rientro dall’inizio di Gonzalo Rodriguez e lancio di Alessandro Diamanti, che giocherà a fianco di Gomez, con Cuadrado che si sposta nella fascia laterale del centrocampo a 5 di Montella. Il Milan schiera per la prima volta Cerci da titolare, nel trio d’attacco con Bonaventura e Menez, con il francese in posizione di "falso 9". L’Atalanta risponde con la coppia d’attacco Pinilla – Denis, e Baselli in panchina, sostituito da Cigarini. A Marassi il Genoa, dopo l’infortunio di Matri, che ne avrà per un mese e mezzo, deve sostituirlo al centro dell’attacco con Lestienne. Nel Sassuolo torna Biondini, con Vrsaliko e Cannavaro che se ne vanno in tribuna per squalifica. Il tridente offensivo vede la presenza di Berardi e Sansone ai lati di Zaza.

L’anticipo delle 12.30 oppone due squadre in lotta per il terzo posto, per ora appannaggio della Lazio, in vantaggio di un punto. Entrambe le formazioni hanno forse perso le speranze di agguantare le prime due posizioni, ma si devono guardare alle spalle per la presenza di Sampdoria, Fiorentina e Genoa. A Roma per il Napoli mancherà Britos, e potrebbe essere l’occasione buona per Strinic, con il belga Mertens e Gabbiadini in lotta per un posto in attacco. Pioli, dopo la vittoria in Coppa Italia, ripresenta al centro dell’attacco il serbo Djokovic, conferma Candreva e Felipe Anderson, che ha superato un leggero problema fisico. Confermata anche la linea difensiva con De Vrji che entrerà dal primo minuto, ma potrebbe essere sostituito a gara in corsa da Cavanda. La chiusura dell’andata a Torino dove arriva il Verona, che dopo la Coppa Italia ritrova Toni al centro dell’attacco. Al suo fianco possibile l’inserimento di Nico Lopez che prenderebbe il posto di Saviola. In casa Juventus tutto tranquillo per Allegri, che dovrebbe riproporre dall’inizio quello che lui considera l’undici titolare.
 

La Serie A sarà possibile vederla in diretta tv sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che offrono gratis la visione delle partite in streaming tramite i servizi Sky Go e Premium Play, che danno la possibilità di vedere le partite live su iPhone, iPad e su tablet e cellulari Android.
Anche gli operatori Tim e Vodafone permettono di vedere le partite in diretta della squadra del cuore su cellulare e su tablet, a 29 Euro all'anno per la prima e a 6,90 per la seconda.
C'è anche SkyGo Online che permette di acquistare le partite, compresa Empoli-Inter con la qualità della tv di Murdoch ai non abbonati. Il costo del singolo evento è di 9,90 Euro, ma è possibile aderire a promozioni con cui è possibile abbassare il prezzo.
Accanto a queste opzioni, diversi canali stranieri quali RTL, RSI, La2 e ORF hanno acquistato i diritti tv del Campionato di Calcio italiano e quindi permettono di vedere le partite anche sui loro siti online.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il